Vivere a 4 zampe

...
In entrambi i casi, cane e gatto, dovranno nutrirsi almeno tre volte al giorno fino al primo anno di età poi ne basteranno due. Partite sempre e comunque dai consigli del vostro veterinario e poi regolatevi in base a quello che il vostro animale gradirà di più. Se avete un cucciolo, dovrete però acquistare degli alimenti specifici per la sua crescita.

...
Nei paesi di lingua inglese li chiamano Lovebirds, uccellini dell’amore e questo richiama al nome scientifico: Agapornis. Originari dell’Africa Meridionale, sono pappagalli di piccola taglia con il corpicino tozzo e la coda corta, becco e testolina importanti, colori sgargianti e sorprendente intelligenza.

...
La stagione riproduttiva comincia con l’arrivo della primavera e dura fino all’autunno, quando le giornate si accorciano.

...
Il periodo di allattamento va da 5 a 7 settimane; i gattini consumano il “primo latte” o colostro, ricco di anticorpi e fondamentale per la difesa contro le malattie infettive. I piccoli crescono velocemente da 10 a 15 grammi al giorno e il loro peso alla nascita in 10 giorni si moltiplica da 5 a 7 volte in 8 settimane.

...
Il porcellino d’India o cavia (Cavia Aperea Porcellus) è un piccolo erbivoro originario del Sudamerica, dove è allevato dall’uomo da circa mille anni. E’ un animale timido, docile, che vive bene in coppia o piccoli gruppi ed è in grado di riconoscere ed affezionarsi al proprietario.

...
L’acquariofilia risale a Robert Warington quando nel 1849 installò, nella Hall dei Farmacisti londinesi, un'acquario d'acqua dolce al quale sarà affiancato, nel 1851-52, uno marino per anemoni.

...
Questo è l'anno in cui abbiamo una possibilità unica: quella di non lasciare soli i nostri amici pelosi. Più che mai, in questo 2020 che ci sta salutando, avremo la possibilità di occuparci di loro proteggendoli da qualcosa che potrebbe arrecare loro danno, vista la spiccata sensibilità ai rumori. Gli animali hanno una percezione dei rumori altamente superiore alla nostra, infatti quelli per noi impercettibili, sono per loro invece facilmente udibili, quindi se per noi i botti di capodanno fanno molto rumore, figuriamoci per loro!

...
Chi deve andare in vacanza sia nel nostro paese sia all’estero prenda visione degli alberghi, delle altre strutture e delle spiagge dove sono ammessi anche gli animali.

...
Non camminare davanti a me, potrei n seguirti. Non camminare dietro di me, potrei non esserti guida. Cammina al mio fianco e sii mio AMICO! E tu lo terrai al tuo fianco durante l’estate? …da una campagna della Lega Nazionale per la difesa del cane sul sito http://www.legadelcane

...
La causa maggiore di morte per i gatti sono gli incidenti stradali. Cosa fare allora per proteggere il nostro animale? Siccome lui non conosce i pericoli della strada, bisognerebbe fare in modo che lui non ci si avvicini mai tenendolo lontano, tra casa e giardino.



...
Che si tratti di un semplice vaccino o di una visita per motivi più gravi molti pazienti vanno malvolentieri dal veterinario. Alcuni di loro lo capiscono già centinaia di metri prima, cercano di fare dietro front o si bloccano all’entrata spalmandosi sul pavimento della sala d’attesa facendo resistenza passiva.








...
Vivere a quattro zampe è la nuova rubrica che vi terrà informati sulle tematiche relative ai nostri amici animali. Ogni settimana, attraverso l'aiuto di esperti del settore, esploreremo il mondo dei nostri inseparabili compagni di vita, cercando di far luce su tutti gli aspetti della convivenza, anche su quelli più scomodi e meno conosciuti.




...
A Trapani, in Sicilia, è possibile vedere pitbull sui balconi, in recinti fatiscenti realizzati con materiale di scarto, oppure legati a scooter e sottoposti ad estenuanti allenamenti su strada, sotto gli occhi di tutti. Ma nè il sindaco Vito Damiano, nè i cittadini hanno mai denunciato la presenza particolarmente eccessiva di pitbull o lo svolgersi di combattimenti illegali. Questi fatti, però, sono stati documentati dalle telecamere di 'Cronache Animali'.


...
Il 10 maggio festeggiamo le nostre mamme. In realtà, forse, insieme alla mamma festeggiamo il rapporto delicato e bellissimo che si instaura tra le femmine e i loro piccoli, al di là della specie di appartenenza. Ed è proprio in questo rapporto materno, soprattutto in natura, che prendono forma le radici della felicità futura dei figli.

...
Secondo i dati raccolti dall'Onu sarebbero più di 70.000 le abitazoni distrutte e 530.000 quelle danneggiate nel devastante terremoto che lo scorso 25 Aprile ha messo in ginocchio il Nepal. Su una popolazione di 28 milioni di persone, oggi sono 2,8 milioni gli sfollati. In questo quadro tragico, tra le centinaia di volontari impegnati nei soccorsi, ci sono anche 147 coraggiosi cani.

...
Hai trovato un piccolo uccello in difficoltà... è meglio raccoglierlo o lasciarlo dov'è? Sono queste le domande più frequenti che sorgono quando ci si trova davanti ad una simile situazione. Però seguire il proprio cuore potrebbe anche essere controproducente per il piccolo sfortunato che vorremmo aiutare. Leggiamo dunque cosa consigliano gli esperti della LIPU.


...
Le processionarie sono degli insetti lepidotteri apparentemente innocui. Tuttavia la peluria urticante che le ricopre è molto pericolosa per chi ne viene a contatto. Un problema a cui porre molta attenzione quando in Primavera portiamo i nostri cani a fare delle passeggiate all'aria aperta.

...
Si è appena conclusa la Pasqua ed è bene riflettere sull'impatto che essa ha avuto nel mondo animale. Questa, che secondo la religione cristiana dovrebbe essere una celebrazione della vita sulla morte, si traduce di fatto nell'uccisione di migliaia di agnelli e capretti ogni anno.

...
La sua storia è stata raccontata dalle maggiori televisioni americane ed è riuscita a sorvolare l'oceano, ispirando tutti i continenti. Stiamo parlando di Smiley, un cane nato cieco e che per questo ha rischiato di essere soppresso, ma che con un gesto d'amore è stato riscattato e oggi aiuta bambini disabili come lui.

...
Tutelare gli animali dovrebbe essere alla portata di tutti, anche delle famiglie maggiormente colpite dalla crisi economica. Ecco il motivo che ha portato l'Enpa, l'Ente Nazionale per la Protezione degli Animali, a lanciare una petizione contro i costi off limits dei farmaci veterinari.

...
Sia in città che nelle strade di campagna può capitare di imbattersi in un boccone avvelenato. Claudia Taccani, Responsabile sportello legale Oipa Italia, ci spiega cosa fare e come comportarsi con queste esche, pericolose sia per gli animali, che per le persone.