SEI IN > VIVERE CIVITANOVA >
articolo

Tatuaggi: disegno e stile

3' di lettura
8

I tatuatori sono professionisti nell’arte dei disegni su pelle.

Continuamente vediamo soggetti tatuati. Alcuni hanno disegni in bella vista, difficili da non notare, ed altri invece preferiscono dei tatuaggi che siano più personali, nascosti e che rappresentano qualcosa di importante per loro stessi.

Il Disegno di un tatuaggio non dovrebbe mai e poi mai essere uguale ad un altro. Perfino se ammirate uno sportivo oppure un attore o ancora un vostro amico, fare lo stesso tatuaggio è solo un modo di emulazione. Un disegno che rimane sulla pelle per sempre. Si possono rimuovere, ma è costoso e non sempre esso si toglie totalmente.

Quando pensate ad un tatuaggio dovete avere idee chiare ed è preferibile che lo facciate personalizzare. Un disegno che vi renda unici e a cui dare un significato reale. Ecco qual è il significato tatuaggio: rendere evidente un qualcosa che vi sta a cuore.

TATUATORE SERIO? INIZIA DAL DISEGNO

I tatuatori sono professionisti nell’arte dei disegni su pelle. Debbono conoscere gli inchiostri e rimanere aggiornati con le nuove tecniche, dispositivi, macchinari, pigmenti e inchiostri. Sono tanti coloro che si reputano dei “grandi artisti tatuatori” essendo in realtà solo soggetti di dubbia serietà.

Come capire se ti puoi fidare di un tatuatore? Tutto inizia ancora prima di stendersi sul lettino e farsi fare il tatuaggio. Si parte con la “creazione” del disegno che volete avere sul corpo.

Interpretare i desideri dei clienti e trasformarli in disegno fa capire quale sia l’esperienza e doti artistiche del tatuatore in questione. Esso deve avere pazienza, capire quello che il cliente vuole, fare diversi progetti e non presentarsi solo con qualche disegnino. La cosa importante è che non deve dare troppe spiegazioni sulla sua interpretazione del disegno. Cercare di convincervi è una tecnica di un commerciante che vi vende qualcosa che lui/lei sa già fare, ma che non è quello che cercate.

Il tatuaggio è per sempre, accontentarvi non è un buon consiglio da seguire. Tra l’altro il tatuatore che non vuole modificare un disegno su carta, che non interpreta le vostre direttive, non è un buon tatuatore. Anzi questo indica che il soggetto sa disegnare solo alcune cose e non è in grado di fare altro. Dunque ha poca esperienza. Pensate bene se è questo il soggetto che volete che vi tatuai permanente un disegno su pelle.

Scegli lo stile del tuo tatuaggio

Lo stile di un tatuaggio è un elemento che indica delle caratteristiche da seguire. Il tribale è uno dei più noti e famosi. Si hanno delle immagini lavorando con grandi linee che sono scure, sottili, ondulate. Insomma che non hanno sfumature. Un tatuaggio deciso e netto.

Ci sono però molti stili come: old school, marinaio, blackwork, aquerello, 3D, realistico, giapponese, celtico oppure naturale. Quest’ultimo avviene con una tecnica antica, non si usano macchinari, ma ago e inchiostro. Richiede molto tempo, pazienza ed è più doloroso rispetto al tatuaggio che viene eseguito con dispositivi appositi. Tra l’altro l’effetto del disegno è scuro, molto carico ed arriva addirittura a sfiorare la muscolatura. Era il metodo usato nelle carceri e ancora prima usato dalle tribù indigene.



Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2024 alle 16:31 sul giornale del 17 aprile 2024 - 8 letture



qrcode