SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > POLITICA
comunicato stampa

Murri (Ascoltiamo la città): "Degrado al Circolo IV Marine, inaccettabile"

3' di lettura
62

E’ pervenuta segnalazione da parte di alcuni cittadini, dello stato di degrado in cui versano alcune attrezzature sportive del Circolo IV Marine, molto frequentato da bambini e famiglie in occasione di feste e ricorrenze, nonchè abitualmente dai residenti della zona, in cui sorgono palazzine di nuova realizzazione, abitate per lo più da giovani coppie.

E’ uno spazio la cui gestione, con delibera di Giunta del 21.4.2023, è stata confermata sino al 31 dicembre 2024 in capo ad un Circolo ricreativo, a cui compete la manutenzione ordinaria, tra l’altro, degli spazi verdi e delle attrezzature ludiche, a fronte del pagamento di una somma annuale, comprensiva di Iva, di Euro 6.100,00=, mentre gli interventi di manutenzione straordinaria rimangono di competenza del Comune.

Come può constatarsi dalle foto, è chiaro che qui siamo fuori dall’ambito dell’ordinaria manutenzione e il Circolo gestore, che ha le responsabilità di custodia, avrà magari segnalato tale situazione di degrado al competente Ente locale, ma le porte per il gioco del calcio sembrerebbero proprio a rischio incolumità pubblica, (tanto che diverse famiglie di utenti ne hanno evidenziato la pericolosità) ed uno tra i due cesti del basket manca completamente, mentre l’altro versa in condizioni disastrose.

Una simile incuria è ancor più inaccettabile se si pensa che questo spazio pubblico costituisce un valore aggiunto per il quartiere e non solo, uno dei pochi della città utilizzabili e fruibili gratuitamente, per attività sportive libere e non agonistiche, anch’esse molto importanti per la formazione dei giovani.

L’ultimo Piano delle opere pubbliche ha previsto cospicue poste in bilancio, senza dilazioni, per la realizzazione/ristrutturazione di strutture sportive, per lo più campi da calcio gestiti da Società e quindi utilizzabili dai soli associati. Lasciando aperta la discussione sulle priorità, non si mette in dubbio che questi investimenti possano ritenersi di beneficio per i ragazzi e per la collettività, ma l’ amministrazione civitanovese non dovrebbe relegare in second’ordine la messa in sicurezza di spazi pubblici e di attrezzature sportive a disposizione di tutti, gratuitamente.

I nostri amministratori non si dimentichino che a Civitanova ci sono molte famiglie sulla soglia della povertà, che non possono nemmeno permettersi di pagare per i loro figli le quote di adesione alle associazioni sportive, così come ci sono giovani che, pur volendo praticare lo sport, non ne amano il lato agonistico. Potrebbero senz’altro costituire risorsa, in un’ottica di pari opportunità, gli spazi attrezzati, liberi e gratuiti, che nella nostra città (a differenza dei Comuni limitrofi) invece scarseggiano, e sui pochi esistenti, da quanto si vede, si investe in modo davvero insufficiente.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376 0316331 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”.
Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2024 alle 16:44 sul giornale del 17 aprile 2024 - 62 letture






qrcode