SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Porto Recanati: assemblea annuale Avis, la relazione del direttivo illustrata dalla presidente Eleonora Tiseni

5' di lettura
414

Eccoci anche quest’anno riuniti per l’annuale assemblea dei soci della nostra comunale.

Veniamo da un anno, il 2023, forse più impegnativo dei precedenti, perché il Primo ottobre scorso siamo tornati, dopo cinque anni, a celebrare la Festa del Donatore per una ricorrenza speciale, il Cinquantesimo di fondazione della nostra Avis. La ricorderemo come una giornata importante, in cui abbiamo fatto memoria di quello che l’Avis è stata in questi anni a Porto Recanati, che ci ha permesso di ritrovarci numerosi con uno spirito di unione e di amicizia.

In quell’occasione, a nome di tutto il consiglio direttivo, ho rivolto numerosi ringraziamenti che anche qui ripeto in modo particolare ai donatori, a tutti i componenti del Direttivo e a tutti i collaboratori.

Partendo dalla consueta panoramica sull’attività associativa del 2023, vediamo che sono state effettuate in totale 505 donazioni (-11 rispetto al 2022), 438 di sangue intero (-5 rispetto al 2022) e 67 di plasma (-6 rispetto all’anno precedente). Dobbiamo quindi registrare un lieve calo rispetto al 2022, che se da un lato non deve allarmare, dall’altro deve essere da sprone a fare di più.

Per quanto riguarda la situazione soci, invece, secondo i dati al 31 dicembre 2023, i soci donatori risultano essere 283, lasciando invariata la quantità rispetto al 2022, anche considerando il turnover fisiologico tra chi smette di donare per i motivi più diversi e i nuovi iscritti, mentre i soci non donatori risultano essere 4, per un totale di 287 associati. Dalla fine dell’anno ad oggi, abbiamo accolto nuove iscrizioni che non rientrano ovviamente nel computo di cui sopra.

La fascia d’età più rappresentata, per entrambi i generi, è quella 50/54 anni, seguita da quella 40/44 e 45/49. Rimane, quindi, l’obiettivo di ampliare le fasce più giovani e cercare di richiamare i più giovani. Oltre alle società sportive e le realtà oratoriane, un soggetto interlocutore può essere la scuola: l’Avis provinciale dallo scorso anno scolastico ha attivato un progetto rivolto alle classi quinte della Scuola Primaria e alle seconde della Scuola secondaria di Primo grado, “A scuola con l’Avis”, presentato lo scorso venerdì in Provincia al Presidente Parcaroli. Purtroppo, per motivi di tempistica, a settembre non siamo riusciti a proporre tale progetto al Dirigente scolastico del nostro Istituto Comprensivo, ma mi prendo personalmente l’impegno di farlo a settembre prossimo.

Per quanto riguarda il prossimo futuro, partiremo a breve con l’organizzazione della 27esima edizione de La Notte delle Saette, che molto probabilmente si svolgerà, come ormai accade da qualche anno, la prima domenica del mese di agosto (4 agosto). Il 2023 è stato un anno significativo per la manifestazione che l’Avis organizza insieme al Gruppo Podistico Amatori: l’appuntamento di Porto Recanati ha registrato un record di partecipanti, inoltre La Notte delle Saette è diventato un format proposto già a Senigallia ad agosto 2023 e sono in programma nel 2024 manifestazioni – con nome diverso ma simile nella struttura – anche in altre città italiane, sempre con il connubio Avis e società sportive del settore. La Notte delle Saette è stata portata all’attenzione di Avis nazionale che si è attivata, attraverso il Consigliere nazionale Aguzzoni, per portare il modello nato a Porto Recanati dentro e fuori la nostra Regione. Tutto questo deve essere motivo di orgoglio per tutti noi, con la serenità e la consapevolezza che si potrà adattare il format alle singole realtà, ma La Notte delle Saette rimarrà unica.

Avremo anche quest’anno un anniversario da festeggiare, i 25 anni del gemellaggio l’Avis di Fossalta di Portogruaro, siglato il 22 maggio 1999. Nel 2023, non si è svolta la loro festa del donatore ma una delegazione ha partecipato alla nostra, consolidando il legame di vera amicizia che ci unisce. C’è quindi la volontà di celebrare il compleanno del nostro gemellaggio nel migliore dei modi: ci attiveremo a breve anche per questo in stretta collaborazione con il presidente Nicola Ongaretto e il “suo” direttivo.

Aprendo lo sguardo fuori dalla nostra realtà locale, dobbiamo rendervi partecipi del fatto che il bilancio dell’Avis Provinciale di Macerata non gode di una situazione positiva a causa sì delle spese ma soprattutto di una drastica diminuzione delle entrate in seguito a importanti problematiche di alcuni territori, che non riguardano direttamente Porto Recanati ma che hanno un impatto sulla Provinciale nel suo complesso. In conseguenza di ciò, è stato deciso in maniera unanime l’aumento delle quote associative a 5 euro per donatore, in linea con le altre realtà provinciali e regionali, e che ogni Avis locale contribuisca, in proporzione alla sua dimensione, a sanare questa situazione. Non abbiamo ad oggi informazioni più concrete.

In conclusione, rendiamo noto che alla fine del 2023, il componente del Consiglio direttivo Marco Di Rago, eletto a febbraio scorso al momento del rinnovo delle cariche associative, si è dimesso per motivi personali. Il donatore Valentino Mangoni, eletto sempre i quell’occasione tra i supplenti, si è reso disponibile a subentrare e da oggi, formalmente, entra a far parte del Consiglio direttivo dell’Avis “Alberto Giattini” di Porto Recanati.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366 9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”.
Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su t.me/vivererecanati.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2024 alle 11:37 sul giornale del 26 febbraio 2024 - 414 letture

All'articolo è associato un evento






qrcode