SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > POLITICA
comunicato stampa

Potenza Picena: “Basta poco per rendere il Centro Fioranelli accessibile ai disabili: ripristinate subito il servo scala!”

2' di lettura
40

“Basta poco per rendere il Centro Ricreativo Fioranelli accessibile ai disabili: ripristinate subito il servo scala!”

“Eppure basterebbe molto poco per rendere più agevole ai disabili l’acceso al Centro Fioranelli e rendere felici molti cittadini” dice Stefano Mezzasona Consigliere Comunale del M5s.

Parliamo della storia del signore che è ritratto nella foto. Lui è il Sig. Renato Mancini, un potentino DOC, una vita spesa per la sua Potenza Picena, uno che li ha amici e conoscenti. Ex componente delle Banda Musicale, socio del Centro Fioranelli ed ora ospite ora della attigua Residenza per Anziani, non può stare senza i suoi amici di sempre che incontra al Centro Comunale Fioranelli.

Ma ora che per gli acciacchi non riesce più a muoversi come un tempo, è costretto a rinunciare a frequentare quel centro Ricreativo. Si perché per accedere a quei locali, deve andare su e giù per delle scale e senza un aiuto, lui non ci riesce più.

Renato è una persona che non cede la sua dignità ed è riluttante a chiedere continuamente aiuto al figlio o a qualche conoscente per attraversare quell’odioso tratto di scale. Purtroppo, nella stessa condizione del Sig. Mancini ci sono anche altri soci di quel Centro Ricreativo Comunale che hanno delle invalidità o che semplicemente hanno una difficoltà a deambulare.

Ma a dispetto di chi quelle scale le vede come un ostacolo insormontabile, si rimane senza parole osservando che ad una lato di quella della famigerata scala, fa bella mostra di se una poltrona motorizzata saliscendi ferma da ben due anni per un banale guasto meccanico.

Quell’inutile saliscendi è diventato un altro monumento alla sciatteria nostrana, ancora più grande considerato i numerosissimi ed insistenti solleciti alla amministrazione comunale affinché quella poltrona fosse stata ripristinata. Se poi consideriamo che la stessa amministrazione ha dichiarato di voler richiedere la Bandiera Lilla, allora quel saliscendi passerà alla storia come il “Paradosso Tartabini/Casciotti”. Ma adesso, visto che siamo anche in prossimità delle elezioni, non sarà il caso di ripristinare quel saliscendi?

Si perché le persone con difficoltà motorie o con fragilità non hanno bisogno di chiacchere, di giustificazioni; hanno diritto al rispetto della loro dignità e autonomia; a una piena partecipazione e inclusione nella società; a non essere discriminate o limitate nelle loro possibilità; a svolgere attività ricreative e sportive e ad avere gli ausili necessari affinché la disabilità non si traduca in un mancato o insufficiente godimento di tutti i diritti umani.

Stefano Mezzasoma

Consigliere Comunale M5S

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376 0316331 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”.
Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2024 alle 09:42 sul giornale del 21 febbraio 2024 - 40 letture






qrcode