SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > CRONACA
articolo

Malesseri al centro commerciale, spray urticante nell'aria: le indagini

1' di lettura
298

Le due commesse, di 51 e 42 anni, che nel pomeriggio di lunedì 27 novembre hanno accusato un senso di malessere accompagnato da difficoltà respiratorie, pizzicore alla gola e irritazione agli occhi sono state dimesse dall’ospedale di Osimo.

Le due donne stavano svolgendo il loro lavoro presso il centro commerciale Le Grotte di via Pizzardeto, al confine tra Loreto e Porto Recanati.

Anche alcuni clienti che si trovavano nei negozi presenti all'interno della struttura avevano provato i medesimi fastidi, di cui avevano percepito l’esistenza reale solo una volta saliti in macchina. Inoltre altri dipendenti di quel centro avrebbero accusato un'identica tipologia di malessere. Sembra che uno spray al peperoncino si sia propagato per diversi locali attraverso.l'impinato di aereazione.

Le due dipendenti sono state soccorse sul posto e successivamente trasportate in ospedale in ambulanza. Al pronto soccorso del Ss. Benvenuto e Rocco hanno riscontrato un’irritazione alla faringe e sono state quindi dimesse senza la necessità di prescrivere giorni di prognosi.

L’ipotesi dell’utilizzo incauto di uno spray urticante da parte di qualcuno è sembrata la più accreditata.

I carabinieri, con l’ausilio sul posto dei vigili del fuoco, hanno avviato delle indagini lampo per risalire al motivo di quel malore. La ricostruzione dei militari della Compagnia di Osimo esclude, quindi, un uso improprio e volontario dello spray per creare disagi e malori a terzi. Al momento non ci sono state denunce di parte e le indagini sono state archiviate, senza alcun provvedimento.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereCivitanova oppure aggiungere il numero 376 0316331 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”.
Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.



Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2023 alle 13:54 sul giornale del 01 dicembre 2023 - 298 letture






qrcode