SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

L'ex direttivo Camping Club Civitanova replica a Gattafoni: "basta parlare a titolo personale, le esigenze della città sono tante"

3' di lettura
588

Camper

Ora basta, leggere sempre tramite la stampa la contrarietà del Presidente Camping Club Civitanova Marche Gabriele Gattafoni, parla solo a titolo personale, esprimere pareri riguardo L’Area Sosta Camper Comunale “Piazzale Europa”. Troppe falsità, tante telefonate, passa parola, per boicottare ed usufruire di questa area sosta pubblica, di conseguenza a non venire a Civitanova Marche.

Un presidente che non ha fatto nulla, solo creare confusione su qualsiasi decisione, non esiste area a suo piacimento. Anzi è riuscito a spaccare la categoria civitanovese dei Camperisti, difatti coloro che avevano creato nell’anno 2000, nel 2009 fondarono un’altra associazione di camperisti “Foce Chienti”, anzi, vogliamo chiedere scusa, abbiamo aperto gli occhi troppo tardi.

Parliamo di: Area sosta breve, non di area Campeggi, il presidente insiste che è una scelta politica, ben venga, se fatta, da qualsiasi amministrazione. Forse non ricorda, quando è stato eletto il Dottor Corvatta, il presidente era talmente euforico e ci disse: adesso possiamo fare tutto, politicamente parliamo la stessa lingua, non si è fatto nulla, ci sorge il dubbio, questo accanimento non è per caso che a realizzare questa area sia stato un sindaco del colore a lui diverso? Forse lo stesso Gattafoni non ricorda che inviò una delegazione a chiedere che venisse realizzata un’Area Sosta dietro ad OBI, il centro commerciale Cuore Adriatico, circa 300 metri più ad ovest dall’attuale area, quella andava bene perché era proposta da lui. Stia tranquillo, noi rimarremmo un gruppo di amici camperisti liberi, non andiamo in giro a proporre niente, non siamo commerciali, bensì: liberi di viaggiare. Comunque si deduce una cosa, ha fatto di tutto per boicottare, la scelta, l'inaugurazione, continua con la sua pubblicità contro Civitanova. Allora da uomo tutto di un pezzo, cosa aspetta a riconsegnare la stanza che il Comune gli concede per fare le riunioni dell’Associazione, considerato che organizza raduni, feste, convegni in tante località, ma non più a Civitanova? Forse abbiamo rotto un sistema che è diventato privato, per questo motivo molti camperisti civitanovesi hanno abbandonato? Abbiamo capito che le esigenze della città sono tante, e noi non vogliamo creare problemi, Civitanova sul Mare ha la ferrovia, vogliamo ricordare che la zona è ben fornita di tutto quello che ogni famiglia camperista necessita, collegata con il centro da 2 Bus Urbani, Linea 7, Linea 3, si ringrazia le Istituzioni che hanno speso il loro tempo, inoltre si ringrazia le associazione che nonostante avessero ricevuto pressioni a non partecipare, sono venute lo stesso.

Carissimi amici amanti del turismo itinerante, intanto, anche la nostra città si è dotata di un’area di accoglienza, poi nel futuro, chissà, si parla dello spostamento della ferrovia, allora torneremo a chiedere altri spazi, vogliamo ringraziare questa amministrazione Tutta, abbiamo collaborato con entusiasmo, siamo sempre disponibili. Basta polemiche, se dovessimo dire altre cose, ci faremmo una telenovela.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376 0316331 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”.
Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.



Camper

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2023 alle 12:05 sul giornale del 30 maggio 2023 - 588 letture






qrcode