SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Morrovalle avrà una nuova pediatra, la dottoressa Berardi al posto di Salvucci

2' di lettura
580

Sanità|

L’allarme l’ha lanciato proprio oggi la Fondazione Gimbe: mancano almeno 840 pediatri in Italia e ognuno deve seguire almeno 100 bambini oltre la soglia massimale di 800 piccoli da assistere a testa, con picchi di oltre 1.000 assistiti in Piemonte, Toscana e Provincia di Bolzano.

Morrovalle, in questo senso, mostra almeno un piccolo segno di controtendenza. L’Ast di Macerata, infatti, ha conferito un incarico provvisorio di pediatria di libera scelta a Maria Gabriella Berardi. Sarà operativa a partire dal 9 maggio e per i prossimi 12 mesi.

«A seguito del pensionamento per dimissioni volontarie di Maria Cecilia Salvucci, pediatra di libera scelta convenzionato nel Comune di Morrovalle, si è venuta a creare una carenza assistenziale che la ex Area Vasta 3 ha colmato con il conferimento di un incarico provvisorio – scrive in determina l’Ast Macerata – poiché la scadenza dello stesso è fissata al 09/05/2023 e nel comune di Morrovalle permane la carenza assistenziale pediatrica, poiché i pediatri dell’ambito di scelta non sono in grado di assorbire tutte le scelte che verrebbero a determinarsi, alla scadenza dell’incarico medesimo, occorre provvedere a conferire un nuovo incarico provvisorio di pediatria di libera scelta».

Indicativo di quanto sia difficile tamponare queste situazioni è anche l’iter che ha portato all’assegnazione: Berardi, infatti, era la seconda delle sue due disponibilità cui l’azienda poteva attingere all’interno della Regione Marche. La prima in lista, poi, ha rifiutato l’incarico che quindi è passato alla seconda in graduatoria.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.



Sanità|

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2023 alle 16:28 sul giornale del 05 maggio 2023 - 580 letture






qrcode