SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Recanati: la città in prima linea contro la violenza sulle donne, al via un ciclo d’incontri a sostegno alle donne che hanno subito violenza

4' di lettura
70

Oltre 60  donne e 80  bambini e bambine presi in carico dalla Sportello Antiviolenza ed Antistalking di Recanati nel 2023

Al via a Recanati un ciclo d’incontri di formazione dedicati alle operatrici e agli operatori impegnati nella rete di sostegno alle donne che hanno subito violenza.

Questa la nuova iniziativa del Comune di Recanati da sempre in prima linea contro la violenza sulle donne sia nella sensibilizzazione sul tema e sia nell’assistenza alle vittime di abusi presso lo Sportello Antiviolenza ed Antistalking ubicato all’Ospedale di comunità “Santa Lucia”.

«La violenza contro le donne rappresenta una violazione dei diritti umani, ha effetti negativi a breve e lungo termine, sulla salute fisica, mentale, sessuale e riproduttiva della vittima. - Ha dichiarato la Presidente del Consiglio comunale con delega alle Pari Opportunità Tania Paoltroni- Le conseguenze possono determinare isolamento, incapacità di lavorare, limitata capacità di prendersi cura di sé, difficoltà relazionali. Poiché gli effetti della violenza di genere si ripercuotono sul benessere dell'intera comunità, gli incontri proposti vogliono essere utili per avviare una rete operativo di sostegno, per comprendere, per educare, per avere un comune modello di intervento e per mantenere alti i riflettori su questo drammatico problema sociale».

Una vera e propria rete di sostegno cittadina anti violenza che nasce a supporto delle donne, dei minori e di tutti coloro che subiscono violenza di genere e che realizza un ciclo d’incontri di formazione dedicati alle operatrici e operatori impegnati nell’assistenza diretta.

«Rispettiamo un impegno preso lo scorso novembre, in occasione di un incontro che voleva riavviare le relazioni dopo il periodo pandemico. – Ha dichiarato l’assessora alle Politiche Sociali Paola Nicolini - Purtroppo il fenomeno tende ad aumentare, per questo avere reti di sostegno con persone attente, informate e capaci di collaborare è un obiettivo imprescindibile per la nostra amministrazione».

Il ciclo di conferenze che si terrà nelle sale del Comune di Recanati, prenderà il via il prossimo 9 febbraio alle ore 17.30 con l’incontro con la psicologa Margherita Carlini sul tema “Lo sportello antiviolenza: obiettivi e strategie”

Il 28 febbraio ci sarà l’incontro su “ L’accoglienza della donna” condotto dall’ostetrica Tania Paoltroni.

Il 21 marzo si parlerà di “AS consultorio e ufficio servizi sociali del Comune: Gli strumenti e le possibilità per la presa in carico”

Il 13 aprile Paola Nicolini, docente di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione, terrà l’incontro su “La cura dei e delle minori”

Il 2 maggio l’avvocata Roberta Sforza terrà una conferenza su “Le tutele legali”.

Tutti gli incontri potranno essere seguiti anche on line.

Ricordiamo che nel 2022 sono state oltre 60 le donne e 80 i bambini e le bambine presi in carico dalloSportello Antiviolenza ed Antistalking di Recanati attivo tutti i giorni h24 al numero di telefono: 071 7587234.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".


CittàWhatsappTelegram



Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2023 alle 14:27 sul giornale del 02 febbraio 2023 - 70 letture






qrcode