SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Basket: intervista a Matteo Felicioni della Virtus Basket Civitanova, “dobbiamo guardare avanti”

3' di lettura
60

Nervi saldi, testa bassa e lavorare per correggere ciò che non ha funzionato. Non c’è molto altro da fare per la Virtus Civitanova dopo il bruciante ko interno di domenica scorsa contro l’Attila Junior Porto Recanati.

Una partita che ha lasciato l’amaro in bocca, non lo nasconde capitan Matteo Felicioni. «Abbiamo il solito problema dell’approccio alla gara, poi con certe squadre riusciamo a recuperare, con altre, come Porto Recanati, facciamo più fatica – ammette Felicioni – rischioso, perché poi contro squadre come questa o il Bramante poi il gap non è facile da recuperare. Vedendo che le nostre cose non riuscivano abbiamo iniziato ad agitarci, loro hanno giocato benissimo e hanno meritato assolutamente di vincere. Ora dobbiamo guardare avanti».

Seppure si tratti solo della terza sconfitta stagionale, il fatto che questi ko siano maturati tutti contro le due formazioni più accreditate del torneo insieme alla Virtus, ovvero Porto Recanati e Bramante Pesaro, accende un piccolo campanello d’allarme. «Piccolo campanello sì, ma fortunatamente quest’anno non si vince il campionato solo col primo posto, ma ci sono tre posti da giocarsi nei playoff e le prime tre non si scontrano mai – ricorda la guardia biancoblu – questo è un aspetto molto positivo, avendo noi perso contro l’attuale prima e una delle terze. Certo che perdere le partite che dobbiamo vincere per dimostrare qualcosa in più non è il massimo, ma lavoreremo per migliorare ciò di cui parliamo già da mesi, siamo coscienti di quali siano i nostri limiti».

Non l’avversario più semplice per rimettersi in marcia quello che i civitanovesi si troveranno di fronte sabato sera, ovvero la lanciatissima G. Contract Montemarciano, salita nel gruppone al terzo posto. «Ci avevano dato filo da torcere anche all’andata – sottolinea il capitano biancoblu – è una squadra dinamica, che cambia su tutto in difesa e fa molta “rumba”, proverà a metterci in difficoltà con questo. La chiave sarà giocare tranquilli, non cedere alle tentazioni di questo stile di gioco e fare invece il nostro di gioco».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2023 alle 16:14 sul giornale del 20 gennaio 2023 - 60 letture






qrcode