SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Cavalli delle Fonti: la diversità non è più un limite, grande successo per l’evento “dagli interventi assistiti con il cavallo ai progetti di inclusione sociale”

3' di lettura
140

Venerdì 13 Gennaio presso il Centro “Cavalli delle Fonti” di Civitanova Marche è stato organizzato l’evento “dagli interventi assistiti con il cavallo ai progetti di inclusione sociale”. La serata è iniziata con la visione di un video molto toccante attraverso il quale i ragazzi hanno raccontato della piccola realtà costruita negli anni attorno al valore dell’inclusione.

Il Centro che si occupa di ippoterapia e progettazione di percorsi di inclusione sociale, ha voluto incontrare le realtà con cui ha collaborato in questi anni, i benefattori e tutti quanti volessero approfondire la conoscenza di questa Onlus presente e attiva nel territorio Civitanovese. Un team giovane di professionisti composto da figure esperte in campo terapeutico-riabilitativo, educativo, sportivo e occupazionale e guidato oramai da anni dalla Dottoressa Silvia Strologo, ha presentato al numeroso pubblico presente i progetti svolti negli anni e i progetti che vorrebbero continuare a portare avanti per bambini ragazzi ed adulti che si trovano in situazioni di fragilità e marginalità: un bacino molto ampio di utenza che va dalla disabilità allo svantaggio socio-culturale fino alla fragilità psicologica.

Oltre a percorsi di ippoterapia (IAA) si sta ampliando il settore dello “Sport equestre Integrato” una esperienza preziosa in cui bambini e ragazzi disabili partecipano agli allenamenti insieme ai loro coetanei, con l’intento non solo di creare spazi di partecipazione attiva ma anche di educare all’inclusione tutti gli allievi della scuola di equitazione. «Cavalli delle Fonti rappresenta per molti bambini e ragazzi una vera e propria opportunità di crescita, di partecipazione, di incontro e di accoglienza: una palestra di Vita, dove imparare a fare, imparare a credere in se stessi e nell’altro».

Grazie all’Azienda Agricola Sociale “7V” i professionisti della Onlus progettano anche percorsi di inclusione occupazionale e lavorativa di ragazzi socialmente svantaggiati ai quali viene data l’opportunità di apprendere un mestiere e trovare un luogo dove sentirsi accolti e protetti.

Molto toccanti durante la serata sono stati gli interventi di tre ragazzi che hanno raccontato delle esperienze avute presso “Cavalli delle Fonti”: storie di ragazzi che si sono sentiti accolti, che hanno avuto opportunità di vita, storie di ragazzi arrivati in Italia dopo aver visto compagni di viaggio morire in mare. «Io mi sono sentito in famiglia, e oggi mi sento sicuro di me» dice M., un ragazzo che dopo un percorso di Riabilitazione Equestre è allievo della squadra sportiva del Centro e pratica la disciplina del Salto Ostacoli.

«Sentivamo che fosse arrivato il momento di raccontare a tutti voi cosa negli anni abbiamo fatto» dice il presidente dell’Associazione Gian Romeo Villotti. Vogliamo continuare in questa direzione, sentiamo che è la strada giusta e a dimostrarlo è la rete attiva già da tempo nel territorio. Presenti all’evento sono state le realtà con cui la Onlus collabora: in primis il comune di Civitanova Marche rappresentato dall'assessore ai servizi sociali Dottoressa Barbara Capponi, il Centro di Riabilitazione Santo Stefano, Il Faro coperativa sociale, gli assistenti sociali del territorio, l'ASP Paolo Ricci e i rappresentanti di alcune aziende che da sempre sono vicine all'associazione.

È stata aperta una raccolta fondi per sostenere tutte le attività.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2023 alle 16:11 sul giornale del 17 gennaio 2023 - 140 letture






qrcode