SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
articolo

Variante Amadori, fallita la conciliazione, si va a processo: la Asil chiede 2,2 milioni al Comune

2' di lettura
1242

Di sicuro il no alla variante Amadori è già costato circa 27 mila euro alle casse comunali. Il resto dipenderà dalle decisioni del giudice. È naufragato, infatti, il tentativo di conciliazione tra la Asil, azienda romagnola che aveva presentato il progetto per la zona commerciale a ridosso del Cuore Adriatico, e il Comune, che ora dovrà cercare di evitare di dover sborsare i 2,2 milioni che l’impresa chiede come risarcimento danni.

La vicenda risale al 20 ottobre 2020, quando la maggioranza, lacerata dalle divisioni, non era riuscita ad approvare l’adozione definitiva della variante (che aveva già avuto un primo sì nel 2019), che prevedeva la realizzazione di una struttura ricettiva, uffici e negozi. Fu infatti approvato un emendamento firmato da sette consiglieri dell’allora maggioranza che chiedeva lo stop della discussione per permettere una ridefinizione di tutto l’impianto generale della variante, che però da allora è sparita dalla scena. L’8 ottobre 2021 l’Asil ha attivato presso il Tribunale di Forlì la procedura di conciliazione, partendo da una richiesta di risarcimento danni di 2,2 milioni di euro. All’incontro del 30 novembre scorso le due parti sono rimaste ognuna sulla sua posizione e ogni tentativo di evitare un processo è naufragato: così il Comune ha dovuto affidare un incarico legale per difendersi in vista della prima udienza, in programma il prossimo 3 marzo, mettendo sul piatto 27 mila euro.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereCivitanova oppure aggiungere il numero 376 0316331 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”.
Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.



Questo è un articolo pubblicato il 06-01-2023 alle 12:03 sul giornale del 07 gennaio 2023 - 1242 letture






qrcode