Banco Alimentare: ventiseiesima edizione della Colletta Alimentare, sabato 26 novembre, “civitanovesi grandiosi, non si fanno pregare ma non mancano di sostenere”

4' di lettura 24/11/2022 - Il Banco alimentare, associazione che si occupa di recuperare eccedenze alimentari per distribuirle a strutture caritative che offrono pasti o pacchi alimentari a persone che vivono in difficoltà, ogni anno, l'ultimo sabato di novembre organizza la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Giunta alla ventiseiesima di edizione, la colletta sarà il 26 novembre 2022.

Angelo Gaglioppa, referente locale della Colletta Alimentare apre la conferenza stampa ringraziando l'amministrazione e i supermercati aderenti all'iniziativa: «oggi siamo qui per presentare la colletta alimentare che si terrà sabato prossimo organizzata dal Banco Alimentare. A Civitanova, quest'iniziativa è stata abbracciata dagli albori infatti, abbiamo iniziato con l'adesione di tre supermercati (Coop, piccolo Conad e Standa). Ad oggi, i punti vendita aderenti sono otto: SpazioConad nel Cuore Adriatico, Eurospin a Fontespina, Eurospin in via Fontanella, Lidl in via Silvio Pellico, Coop in via Ungaretti, Superstore Coal in via Carducci, Conad in via Zavatti, Tigre in via Civitanova – continua Angelo – iniziative di questo tipo, oltre ad essere utili ed educative sono anche un momento di condivisione e quest’anno, grazie all’amministrazione disporremo anche dell’aiuto della Protezione Civile».

Interviene Sara Conti responsabile della comunicazione del Banco Alimentare Marche: «Ad oggi le strutture caritative convenzionate con banco alimentare Marche sono 270 che consentono di aiutare 42.000 persone bisognose. Il periodo che corre non è facile perché i costi sono aumentati e di conseguenza aumentano le persone che hanno bisogno (circa il 30% in più rispetto lo scorso anno) ma nonostante ciò, quello che fa la differenza è il cuore delle persone infatti si raccoglie più cibo quando le persone danno fiducia alla raccolta e anche quando viene appoggiata dalle istituzioni. Banco Alimentare fa dunque appello alla solidarietà di tutti, invitando a partecipare alla 26esima Giornata Nazionale della Colletta Alimentare che si svolgerà sabato 26 novembre 2022. In 11.000 supermercati in tutta Italia, di cui 350 nelle Marche, si potranno acquistare alimenti non deperibili da donare alle persone in difficoltà, aiutate dalle strutture caritative territoriali. Oltre 140.000 volontari, di cui 4.000 nelle Marche inviteranno a comprare prodotti a lunga conservazione: verdura in scatola, tonno e carne in scatola, polpa o passata di pomodoro, olio, alimenti per l'infanzia come omogeneizzati o latte in polvere. I volontari indosseranno una pettorina arancione, nuovo colore di riconoscimento presente nel logo Banco Alimentare e che verrà utilizzato anche per i sacchetti forniti per fare la spesa. Già a partire dal punto di raccolta, ben organizzato con i prodotti selezionati e messi con cura negli scatoloni, dà fiducia che il cibo donato verrà utilizzato bene.».

A focalizzare l'attenzione nei supermercati è Roberto Del Baldo in quanto la raccolta è utile non solo a chi ne ha più bisogno ma anche per combattere lo spreco alimentare specialmente dei prodotti freschi. Barbara Moschettoni, responsabile della Caritas Civitanova e della Caritas diocesana di Fermo ringrazia fortemente l'attività che svolge il Banco Alimentare in quanto fondamentale anche per la Caritas che hai in carico circa 500 famiglie e 100 famiglie ucraine: «il gesto della donazione è di supporto e di aiuto. Attraverso il pacco alimentare vogliamo arrivare al cuore delle persone. L'aspetto educativo è la nostra mission. Crediamo molto nelle potenzialità della comunità e nell'aiuto reciproco perciò speriamo di continuare a lavorare con questa sinergia».

In conclusione, l'assessore Barbara Capponi: «l'amministrazione sostiene a pieno queste iniziative sia a livello logistico che a livello umano e morale. Data la difficile situazione economica all'attenzione rimane costante e concreta ai bisogni dei cittadini e nonostante ciò i Civitanova essi si sono riscoperti dei cittadini grandiosi che non si fanno pregare ma non mancano di sostenere. Per i nostri ragazzi il volontariato o la donazione possono essere una grande esperienza opportunità di crescita».

Le attività del Banco Alimentare e della giornata della Colletta hanno bisogno quindi di volontari. Per la Giornata della Colletta, sabato prossimo, 26 novembre, a Civitanova saranno presenti almeno 150 volontari per coprire tutte le ore di apertura dei punti vendita e la consegna degli alimenti al centro di raccolta provinciale.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376 0316331 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”.
Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2022 alle 16:37 sul giornale del 25 novembre 2022 - 78 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dEMy





logoEV
logoEV