SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > CULTURA
articolo

Il Fondo Vesprini cresce ancora: 35 nuove opere di architettura, fotografia e grafica trovano posto in biblioteca

2' di lettura
198

Si amplia il Fondo Vesprini all’interno della biblioteca Zavatti. La collezione di libri e riviste dedicati ad architettura, grafica e fotografia nata come “appendice fisica” del Tabula Rasa Festival sfonda quota 50 volumi grazie alla donazione di 35 nuove opere.

«Ci teniamo particolarmente a questa piccola cerimonia perché segna da un lato la fine dell’edizione di quest’anno e dall’altro il via per quella del prossimo anno – ha spiegato Giulio Vesprini stamattina durante la piccola conferenza stampa all’interno della sala lettura – inoltre la biblioteca per me è stata una seconda casa da studente. Il fondo nasce dalla ricerca partita per Tabula Rasa e si sviluppa grazie alla fondamentale collaborazione del Comune. Con il contributo dell’ente, infatti, possiamo permetterci di non far pagare le bancarelle agli espositori che vengono ogni anno e allora siamo nelle condizioni di chiedere loro, ogni anno, di donarci qualche pubblicazione. L’80% delle opere che abbiamo nascono da questa piccola economia circolare, il restante 20% sono volumi, cataloghi e riviste che raccolgo attraverso i miei contatti. Il Fondo Vesprini è diventato una sorta di caveau di pubblicazioni rare, preziose, che in larghissima parte circolano fuori dai circuiti principali di distribuzione. Un’operazione rivolta principalmente ai cultori e agli studiosi, ma che è comunque aperta e consultabile da tutti, anche attraverso il sito della biblioteca dove è inserito tutto il catalogo completo».

Rivendica con orgoglio la scelta di dare fiducia al Tabula Rasa Festival il sindaco Fabrizio Ciarapica, che la creatura di Giulio Vesprini l’ha vista nascere durante la sua amministrazione. «Sono molto felice che attraverso il successo di un festival nuovo, moderno come Tabula Rasa sia nato e cresca un fondo come questo – ha sottolineato Ciarapica – si tratta di un arricchimento per tutta la città, frutto di un lavoro nel quale abbiamo creduto sin da subito e che pensiamo abbia grandi potenzialità»:

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino



Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2022 alle 13:41 sul giornale del 10 ottobre 2022 - 198 letture






qrcode