"Portare la differenziata dal 70 al 73%", l'impegno di Comune e Cosmari per il prossimo triennio

3' di lettura 07/10/2022 - Una Civitanova più bella e più pulita. Sono state gettate questa mattina le basi per una città che vuole diventare un modello nel decoro e nella raccolta differenziata. All’incontro, voluto da Giuseppe Cognigni, assessore all’Ambiente, erano presenti Brigitte Pellei, nuovo direttore generale del Cosmari, Giuseppe Giampaoli, consigliere del Cda, e Andrea Bernabei, capo servizio.

«Un confronto molto utile – ha detto l’assessore Cognigni, che da quest’anno si occupa anche di gestire i rapporti con il Cosmari – dove sono stati definiti obiettivi ben precisi sui cui lavorare. E cominceremo sin da subito».

Il primo è quello di aumentare in tre anni la raccolta differenziata dal 70% al 73%. «Abbiamo raggiunto un buon risultato ma non dobbiamo fermarci. Differenziamo meglio, rispettiamo gli orari ed evitiamo gli abbandoni. In tal senso – fa sapere l’assessore – da venerdì intensificheremo i controlli con la polizia municipale e ci avvarremo anche delle fototrappole, soprattutto per quello che riguardano le zone di periferia e la campagna. Stiamo studiando un modo per migliorare la raccolta dell’umido e quindi limitare il più possibile i cattivi odori che ne derivano. E’ chiaro che per raggiungere questo risultato serve un intento comune, una sorta di gioco di squadra dove l’amministrazione ed il Cosmari faranno la loro parte ma dove anche i cittadini devono fare la loro prestando più attenzione alle regole e dimostrando maggior rispetto per la città».

Secondo obiettivo una città più pulita e quindi più bella, che richiede un grande lavoro di sensibilizzazione. «Oltre a ripulire – ha detto Cognigni – si dovrebbe imparare a non sporcare. Mi complimento per il servizio di spazzamento che il Cosmari sta portando avanti, ma dobbiamo migliorare ancora di più. A tal proposito parteciperò insieme a loro ad Ecomondo per valutare l’acquisto di un macchinario specifico per la pulizia».

«Civitanova è un comune molto importante – ha detto Giampaoli – e questi incontri servono per confrontarsi e trovare insieme le soluzioni migliori ai problemi della città. Massima collaborazione dunque con il Comune di Civitanova sia sul fronte della differenziata sia sulla qualità ed il decoro urbano».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2022 alle 17:06 sul giornale del 08 ottobre 2022 - 106 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/duBe





logoEV
logoEV