Le case in legno superano la prova del fuoco

3' di lettura 01/10/2022 - Uno dei punti di forza delle case in legno è l'alto livello di sicurezza in caso di incendio. Questo dato potrebbe sembrare sorprendente, se pensiamo che il legno è comunemente usato come combustibile per il riscaldamento o il barbecue, ma in realtà, se messo in relazione con le costruzioni, si rivela come uno dei migliori alleati nella protezione delle abitazioni.

Cerchiamo di scoprire, superando qualche luogo comune, i motivi di una qualità tanto importante.

Il legno e il fuoco: oltre i pregiudizi

Al contrario di quanto si possa pensare l'acciaio e il cemento sono più deboli se attaccati dal fuoco, poiché il loro problema principale è la velocità con cui perdono la loro resistenza e rigidità. Questo è dovuto alle proprietà tipiche dei metalli delle armature che hanno un'alta conducibilità di calore e raggiungono velocemente temperature elevatissime, causando il collasso delle strutture. Questo può essere scongiurato nelle case in legno, perché, grazie all'assenza di ossigeno negli strati delle pareti, la carbonizzazione si verifica soprattutto all'esterno, conservando inalterata la struttura e la capacità statica: una differenza sostanziale, che conferisce a questo tipo di costruzioni un primato inestimabile e, secondo gli studi, indiscutibile: la maggiore protezione in caso di incendi, che è un valore aggiunto decisamente conveniente e a cui si può difficilmente rinunciare.

Case in legno senza chiodi e sostanze sintetiche

La ricerche e le tecnologie in questi settori hanno ormai raggiunto un ottimo livello e i costruttori, come nel caso di Castellani, utilizzano le soluzioni più innovative per sviluppare al meglio i temi della sicurezza e della sostenibilità. Per esempio Castellani propone tra le sue alternative il sistema Bio habitat, che è privo di ferramenta, di colle e sostanze sintetiche, garantendo al massimo la salubrità degli ambienti.

Sicurezza e prevenzione

L'utilizzo del legno nell'edilizia è particolarmente indicato per una serie di ragioni che derivano dall'esperienza e dalle indagini specifiche, che ogni giorno vengono realizzate in tutto il mondo. La sicurezza è strettamente legata alla prevenzione: è fondamentale limitare il più possibile i fattori di rischio. Se si dovesse verificare un incendio, dobbiamo aver "preparato" la struttura ad affrontare al meglio tale evento ed a limitare le conseguenze negative. Da quanto si può evincere dalle prove tecniche, sperimentali e statistiche possiamo tranquillamente ribadire che la struttura portante in legno, in queste occasioni, è la più adatta ed affidabile, perché più di altre è in grado di rallentare i tempi di evoluzione del degrado strutturale, abbassando decisamente la probabilità che si verifichi il crollo. Questi tempi più dilatati permettono un'evaquazione più sicura e una maggiore percentuale di successo nello spegnimento dell'incendio, limitando eventuali danni alle persone e alla struttura.

Casa in legno: protetti e sereni

Quando scegliamo la nostra nuova casa dobbiamo tenere in considerazione molte caratteristiche: estetiche, strutturali e funzionali e, non ultimo, il rapporto qualità/prezzo. Dobbiamo essere necessariamente molto esigenti, perché si tratta di un investimento economico che inciderà sul nostro vissuto, sul nostro benessere quotidiano. Nella casa in legno ritroviamo tutte le condizioni per raggiungere facilmente l'obiettivo desiderato: stare bene ogni giorno, in modo naturale, con noi stessi e con chi amiamo, protetti e sereni... la casa in legno supera sempre la prova del fuoco!






Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 01-10-2022 alle 08:53 sul giornale del 03 ottobre 2022 - 298 letture

In questo articolo si parla di attualità, pubbliredazionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dswL

Leggi gli altri articoli della rubrica pubbliredazionale





logoEV
logoEV