Basket: la Feba Civitanova continua a lavorare, la prima amichevole all’Umbertide

3' di lettura 27/09/2022 - La Feba Civitanova Marche prosegue la sua marcia d’avvicinamento in vista dell’inizio del campionato. Le momò proseguono il lavoro in palestra agli ordini dello staff tecnico biancoblu. Un gruppo, quello della Feba che ha visto diverse conferme delle giovanissime della passata stagione, tra cui in cabina di regia Alice Malintoppi: per lei lo scorso anno tanto spazio in A2 e la soddisfazione di essere comunque arrivata con le sue compagne ad un passo dal titolo nazionale U17.

«Stiamo lavorando passo passo per arrivare più pronte possibili all’inizio del campionato – commenta la classe 2006 – Mi sono trovata bene fin da subito con le nuove compagne e stiamo cercando di integrare l’esperienza delle più grandi con la nostra gioventù. Ci stiamo impegnando sull’aspetto sia offensivo che difensivo, cercando di mettere cose nuove, per metterci alla prova e fare il meglio possibile. Dal mio punto di vista cercherò di fare il meglio possibile, e metterò tutta me stessa per farlo».

Tra l’altro Alice è reduce dall’esperienza estiva con la nazionale giovanile culminata con l’Europeo U16 femminile in Portogallo.

«È stata una bellissima esperienza – commenta il play biancoblu – Ho conosciuto moltissime persone e all’Europeo mi sono potuta confrontare con il meglio che c’è in Europa. Mi ha dato molta consapevolezza di me stessa e mi ha aiutato a crescere».

Prosegue il lavoro in casa Feba Civitanova Marche. Le momò sabato 24 settembre hanno fatto visita all’Umbertide, militante in A2, per sostenere la prima amichevole, un test per saggiare la condizione in questa fase di precampionato in vista dello “start” in campionato fissato per il 15 ottobre. Un’uscita da cui lo staff tecnico biancoblu ha tratto buone indicazioni, con le ragazze che stanno sempre più entrando negli schemi, anche se ci sono alcuni aspetti su cui lavorare.

La Feba si è presentata all’appuntamento con dieci ragazze (Jawroska, Seka, Angeloni, Severini, Binci, Malintoppi, Medori, Lazzarini, Streni e Pecorari). I primi due tempi la Feba ha giocato con una rotazione a sette. Nel primo quarto la compagine di coach Iris Ferazzoli ha schierato fin da subito il duo di lunghe Jaworska – Seka, con le padrone di casa che hanno fatto fatica ad adattarsi a tale situazione, tanto che le momò hanno chiuso sul 17-27, mentre nel secondo quarto Umbertide ha vinto la frazione di 20. Nel terzo periodo la panchina biancoblu ha provato alcuni quintetti inediti, non guardando al risultato quanto ad alcune opzioni, con il parziale che si è chiuso sul 16-6 per le locali. Nell’ultimo quarto, vinto dalle momò 11-16, negli ultimi cinque minuti le due panchine hanno schierato le rispettive Under 19 per dare spazio così a tutte le effettive. La condizione fisica ovviamente ancora non può essere ottimale, però le indicazioni sono positive, tra cui l’impatto delle due lunghe, e anche con le piccole si cominciano a cercare i giochi interni.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2022 alle 10:39 sul giornale del 28 settembre 2022 - 74 letture

In questo articolo si parla di attualità, feba civitanova, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dscw





logoEV
logoEV
logoEV