Porto Recanati: il Mondiale del 1982 rivive all'Arena Gigli nel racconto di Marino Bartoletti e Max Paiella

3' di lettura 04/08/2022 - Quella sera c’eravamo tutti. Per quella sera intendiamo l’11 luglio 1982, quando l’Italia del calcio, in modo del tutto inaspettato, diventa campione del mondo.

Attraverso questo spettacolo ironico e realistico vi racconteremo come andò quell’estate. Quell’estate, vissuta insieme a un gruppo di amici il cui tempo era scandito anche dalle partite del Mundial di Spagna. All’inizio di quell’estate, così come nessuno immaginava come sarebbe finita l’avventura degli Azzurri, ciascuno di noi non sapeva dove lo avrebbe portato la vita, cosa gli avrebbe riservato il futuro. È la storia di un gruppo di sette amici, che avevano tutta la vita davanti, sogni, aspirazioni, desideri; senza sapere nulla delle capocciate che avrebbero preso, delle delusioni, delle sconfitte ma anche delle rivincite e delle vittorie.

Su tutto il racconto aleggia “Lo spirito degli anni 80”, che compare, a sorpresa a ricordare com’era la situazione generale, sociale, politica del nostro Bel Paese. Così, attraverso aneddoti, curiosità, pezzi di storia racconteremo a chi non l’ha vissuto, quel periodo denso di sogni e aspettative e cosa è rimasto dopo, di tutti quei sogni. Parlando delle partite della nazionale di calcio e dell’ascesa di Paolo Rossi, racconteremo anche l’ascesa dei veri protagonisti di questa storia: noi. Un gruppo di amici che, stipati nel salotto di casa di fronte al nuovo apparecchio TV a colori acquistato per l’occasione, vive l’impresa epica degli Azzurri tra riti, scaramanzie, esaltazioni, depressioni, imprecazioni, devozioni, anticipando e ripercorrendo anche le imprese che ciascuno sarebbe stato chiamato a vivere dopo. E su tutto questo aleggia lo Spirito degli anni 80, che, come lo Spirito del Natale di Dickens, aiuta a ricostruire l’atmosfera generale in questo che diventa anche racconto di formazione ricco di aneddoti commoventi e divertenti. D’altronde chiunque ha vissuto quel mondiale ricorda dove, quando e con chi era la sera della finalissima contro la Germania. Quella sera in cui tutti noi avevamo vinto, come se fossimo stati tutti in campo. Noi eravamo lì e c’eravamo tutti sotto lo sguardo benevolo di quello Spirito degli Anni 80 che ci ha accompagnato per un intero decennio. E voi, dov’eravate?

Appuntamento per martedì 9 agosto all’Arena Gigli con Marino Bartoletti e Max Paiella.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2022 alle 18:20 sul giornale del 05 agosto 2022 - 121 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/djuM





logoEV
logoEV