SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > POLITICA
articolo

Ballottaggio, Paglialunga va da sola, ma con l'appoggio esterno della Squadroni: "sintonia programmatica, ma ognuna per la sua strada"

4' di lettura
355

Niente apparentamenti formali ma una sorta di “appoggio esterno” alla candidatura. Mirella Paglialunga e la coalizione di centrosinistra ci proveranno da soli a tentare il miracolo e ribaltare i risultati del primo turno delle elezioni comunali che li hanno visti distaccati di quasi il 15% da Fabrizio Ciarapica e il centrodestra.

Nessun con Paolo Maria Squadroni e Vinicio Morgoni, mentre con Silvia Squadroni ci sarà una collaborazione ma stando ognuno a casa sua. Paglialunga ha spiegato i motivi in una conferenza stampa tenutasi stamattina al ristorante Il Veneziano. «E’ una grandissima soddisfazione essere arrivata a giocarmela al ballottaggio – ha premesso la candidata sindaco del centrosinistra – in primis il ringraziamento va a tutti coloro che hanno lavorato per questo risultato, candidati e non. Ora è 0-0 e palla al centro. Non credo che siccome Ciarapica sia arrivato domenica scorsa ad un certo livello allora il gap sia irrecuperabile. Ora si gioca la vera partita sulle differenze tra noi e loro: non si vota l’amico o l’assessore con cui ho avuto rapporti, ma un candidato o l’altro, una coalizione o l’altra. Io continuerò a raccontare chi sono e cosa farei una volta sindaca di una squadra coesa e con certi valori. Due concetti però voglio rimarcarli: io sono una donna e Ciarapica un uomo. Non c’è un valore o un disvalore in questo, ma a Civitanova non c’è mai stata una donna sindaco, a parte un brevissimo periodo. Può essere un riscatto per una politica che ha sempre premiato gli uomini. E poi non sono una donna qualsiasi. Chi mi vota esprime un certo vissuto che non è quello della mascolinità che caratterizza l’area del centrodestra. Un assessore ha avuto denunce su questo aspetto».

Dopo la lunga premessa, Paglialunga è entrata nel merito dei mancati accordi. «Ho ascoltato il parere di tutti i responsabili delle nostre liste e poi le persone che sono uscite dalla competizione, a partire da Silvia Squadroni, una coalizione che si è caratterizzata per una lotta dura contro la coalizione di centrodestra – ha evidenziato la candidata sindaco del centrosinistra – ho ascoltato Paolo Squadroni e anche Vinicio Morgoni, non ho ascoltato Alessandra Contigiani perché sin dall’inizio ha dichiarato sin dall’inizio che non voleva rapporti con un partito della nostra coalizione (il Pd, ndr). Nelle differenze tra le posizioni, c’è un elemento forte che ci unisce: una grande coesione programmatica. Se prendo i loro programmi, e li ho con me, ci sono diversi oggetti che ci accomunano completamente: penso all’urbanistica e allo sport in primis con la Squadroni, l’attenzione al sociale con Paolo Squadroni, la questione ambientale con Morgoni. La squadra che abbiamo ritenuto più vicina a noi era quella di Silvia Squadroni, porterà avanti la sua battaglia contro Ciarapica ed è in linea con noi su alcune tematiche programmatiche ma gestirà autonomamente la sua battaglia politica, non ci saranno apparentamenti formali né informali. Chiamiamolo “sostegno programmatico”, noi ci rivolgeremo al suo elettorato, vedremo se sapranno garantirci un loro appoggio. Discorso simile con Paolo Maria Squadroni, col quale c’era larga sintonia sul programma, ma ci ha posto una richiesta che per me era inaccettabile a livello organizzativo e politico. Da Morgoni ho atteso una risposta che non è arrivata, né positiva né negativa. C’era tempo fino ad oggi, so che ha chiamato persone a destra e manca ma non delegate da me.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereCivitanova oppure aggiungere il numero 376 0316331 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”.
Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.



Questo è un articolo pubblicato il 17-06-2022 alle 15:46 sul giornale del 18 giugno 2022 - 355 letture