Recanati: il tumore alla mammella, un convegno aperto alla cittadinanza, "nel Maceratese 450 casi all'anno"

nastro rosa|tumore al seno| 3' di lettura 08/06/2022 - “Neoplasia della mammella, il traguardo all'orizzonte” è il tema del convegno che venerdì 10 giugno a partire dalle 9 vedrà a Recanati presso l'Aula Magna del Comune illustri relatori fare il punto in merito alle conoscenze di tutte le discipline coinvolte nella diagnosi e nel trattamento della neoplasia della mammella.

Si affronterà inoltre il tema della gestione del paziente oncologico di fronte all'emergenza covid-19. Il convegno è organizzato dal dottor Nicola Battelli, direttore dell'Unità Operativa Complessa di Oncologia di Macerata e dal dottor Paolo Decembrini Cognigni, responsabile dell'Unità Semplice Dipartimentale di Senologia Interventistica dell'Area Vasta 3. «Il tumore della mammella – ci fa sapere il dottor Battelli – è la forma più comune di tumore nelle donne. Nella regione Marche vengono operate 1300 donne l'anno e noi come Oncologia di Macerata ne seguiamo più di 450, di queste 320 vengono operate nel territorio provinciale dal dottor Decembrini che è il nostro senologo. Avendo a disposizione studi clinici sperimentali anche pazienti provenienti da altre province si rivolgono a noi come second opinion. Abbiamo deciso di organizzare questo evento di caratura non solo nazionale ma aggiungerei internazionale visti i relatori, per discutere di tutte le novità diagnostiche e terapeutiche sul tumore della mammella. Il convegno si concluderà alle 17 con l'apertura di una sessione dedicata alla popolazione visto che il tumore della mammella è un argomento che interessa non solo dal punto di vista scientifico ma riguarda l'intera popolazione data l’incidenza, ad esempio nelle Marche, colpisce una donna su otto. Saremo perciò disponibili a rispondere a tutte le domande, le perplessità che ci possono essere dal punto di vista diagnostico, della prevenzione del tumore della mammella e dell'aspetto chirurgico».

«Lo spessore degli ospiti di questo congresso – sottolinea il dottor Decembrini – sta a dimostrare il valore dell'oncologia e della senologia di Macerata il cui livello professionale è cresciuto negli anni ricoprendo oggi un ruolo di primo piano a livello nazionale. Fondamentale è la collaborazione con i colleghi delle altre province delle Marche che ci permette di essere all'avanguardia in Italia in tema di trattamento dei tumori alla mammella».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2022 alle 17:04 sul giornale del 09 giugno 2022 - 159 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dafp





logoEV
logoEV
qrcode