"Giochiamo per vincere, non per pareggiare", Forza Italia dà la spinta a Ciarapica e non pensa al ballottaggio

5' di lettura 27/05/2022 - «Giochiamo per vincere, non per pareggiare». Non ha dubbi il commissario regionale Francesco Battistoni. Forza Italia ha presentato questa mattina allo chalet Arturo la sua lista in vista delle prossime elezioni comunali e non vuole pensare ad altro che non sia una vittoria al primo turno.

«Gli altri già hanno fatto accordi per provare a batterci, ma noi non ci pensiamo – spiega Fabrizio Ciarapica, intervenuto nella doppia veste di candidato sindaco e vicecoordinatore regionale del partito – noi parliamo alla gente di progetti e atti concreti, come il parcheggio dell’ex Anconetani: solo qualche settimana fa un candidato sindaco si incatenava ai cancelli, oggi noi diamo 120 posti auto nuovi di zecca alla città. Viabilità, in primis con la rotatoria alla fine della superstrada, e piano parcheggi saranno le nostre priorità una volta rieletti».

Lista piena, da 24 elementi, per i berlusconiani, con 13 donne e 11 uomini («a noi servono le quote azzurre», ha scherzato Battistoni), e un mix tra nomi noti della politica locale e volti nuovi. «C’è il giusto equilibrio tra esperienza, competenza e novità – aggiunge Ciarapica – questa che vedete qui è la vera Forza Italia, non quella che si spaccia per tale sui giornali e poi oggi, davanti ai massimi rappresentanti del partito, non si fa vedere». Frecciata non troppo velata ad Andrea Doria, più volte critico verso il partito e infine candidato a sostegno di Silvia Squadroni. «Forza Italia è un propulsore della coalizione – prosegue il sindaco uscente – dopo cinque anni questa è una coalizione più forte, che ritrovando l’Udc ha una lista in più rispetto al 2017. Abbiamo le carte in regola per continuare la nostra esperienza amministrativa e dare forza a quella filiera politica che parte dal territorio ed arriva fino a Roma».

Oltre al coordinatore comunale Paolo Giannoni, che ha fatto da padrone di casa, a Ciarapica e a Battistoni, presenti anche il coordinatore provinciale Riccardo Sacchi, l’assessore regionale Stefano Aguzzi e la capogruppo in Regione Jessica Marcozzi. «L’applauso va fatto ai candidati, è giusto ringraziare sempre chi ci mette la faccia – sottolinea Sacchi – Forza Italia si è dimostrata forza stabilizzatrice, che non ha mai fatto un passo indietro. Andiamo avanti con impegno, nonostante altri sembrino avere il vento in poppa in questo momento. E ci auguriamo che fra 10 mesi anche a Roma ci sia un governo di centrodestra».

«Il sindaco rappresenta la fanteria della politica, colui che sta in trincea ogni giorno – rimarca Aguzzi – ma non tutti i primi cittadini si comportano come tali. Ciarapica sì e merita la riconferma già solo per questo».

«Ciarapica è un simbolo nelle Marche per Forza Italia – evidenzia Marcozzi – un simbolo della politica del fare che ci rappresenta. Con lui c’è un confronto continuo, è un sindaco del popolo, un modello da seguire. Io vengo dal Fermano, siamo in corsa anche a Porto San Giorgio e quando sono lì dico sempre: si è creato un abisso con Civitanova in questi ultimi cinque anni ed è merito dell’amministrazione Ciarapica se è andata così».

Chiusura affidata a Battistoni, che prima di arrivare alla conferenza stampa ha incontrato Ciarapica in privato a Palazzo Sforza. «È notizia di questa mattina che, per venire incontro alle esigenze dei pescatori, preoccupati dell’aumento del costo del gasolio, è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto che metterà a disposizione ben 20 milioni di euro di risorse individuate per fare fronte all’emergenza del caro carburante – conclude il senatore forzista – un’economia quella di Civitanova legata a pesca, turismo sostenibile e una ristorazione che punta sempre più sulla valorizzazione dei prodotti del territorio che propone al turista un’occasione straordinaria per capire le particolarità della città attraverso un’esperienza sensoriale slow ed unica. Stesso dicasi per il binomio agricoltura e turismo che volge lo sguardo all’entroterra cittadino, un’area vasta che vanta caratteristiche uniche dal punto di vista del patrimonio ambientale, storico e culturale. Sappiamo che fa più rumore un albero che cade, ma noi siamo la foresta che cresce giorno dopo giorno».

Durante la conferenza, l’architetto Roberto Giannoni, candidato nella lista forzista, ha lanciato un nuovo progetto realizzato da Lions Club in sinergia col Comune: la realizzazione di 10 targhe che indicano luoghi di valore storico-artistico a Civitanova Alta. «Un progetto importante che spero la nuova amministrazione implementi, conoscere la propria storia e le proprie radici è fondamentale per la coscienza di una comunità», dice Giannoni.

Questi i 24 componenti della lista forzista: Achilli Riccardo, Arcieri Simona Daniela, Baioni Giuseppe, Bella Roberto, Bizzarri Danilo, Bonifazi Manuela, Campugiani Maria Grazia, Cesaretti Barbara, Croia Piero, Di Mario Dario, Fontana Vanessa, Gattini Provvidenza, Giannoni Roberto, Lv Hui, Iesari Claudia, Magnaguadagno Catia, Morresi Claudio, Natali Maria Teresa, Niampira Bermudez Clara Ines, Petillo Antonio, Rendina Monica, Renzi Nicolò, Rossi Daniele, Rossi Barbara.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino








Questo è un articolo pubblicato il 27-05-2022 alle 16:25 sul giornale del 28 maggio 2022 - 307 letture

In questo articolo si parla di politica, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c9wg





logoEV
logoEV