"Rinnovare la cultura dell'amministrazione", Civitanova Cambia si presenta

4' di lettura 23/05/2022 - Stessa location, ma colori e argomenti ben diversi. Ha scelto il Raphael Beach, come aveva fatto qualche giorno fa la Lega, Civitanova Cambia per il lancio della propria lista per le prossime elezioni comunali. Il gruppo capitanato dal consigliere comunale uscente Pier Paolo Rossi, dopo la separazione da Stefano Ghio che aveva sostenuto cinque anni fa (oggi Ghio è nel gruppo di Silvia Squadroni), è confluito nella coalizione di centrosinistra e proverà a confermarsi mixando esperienza e neofiti della politica.

«Difficile fare previsioni su dove potremo arrivare – sottolinea Rossi – la situazione è ben diversa da quella di cinque anni fa e gli unici nostri parametri numerici sono quelli delle elezioni del 2017, quando prendemmo il 5,81% con 1.050 preferenze. È stato difficile convincere persone che pensavamo potessero stare all’interno della lista per le loro capacità, non solo come riempitivi, ed è per questo che ci siamo fermati a 18 persone. Ma siamo una squadra affiatata, con alcune persone che c’erano già nel 2017 ed altre che si sono unite a noi cammin facendo. Tutte persone che fanno politica nel senso più autentico del termine. In questi anni abbiamo avvicinato tante persone, c’è grande entusiasmo. Noi vogliamo che Civitanova cambi per tanti motivi, ma in primis abbiamo a cuore l’aspetto umano. E qui mi collego alle parole del vicesegretario leghista Crippa: le sue parole di qualche giorno fa, proprio da questa location, sono inaccettabili e mi stupisce che né Ciarapica né altri si siano dissociati. Forse elettoralmente a loro conviene così, ma umanamente quelle parole sono state davvero brutte». Il riferimento è all’uscita del numero 2 leghista che, ospite della presentazione della lista del Carroccio, aveva definito la Civitanova pre-Ciarapica «simile al Nord Africa in alcuni quartieri».

Presente, oltre a una nutrita rappresentanza dei candidati consiglieri, anche Mirella Paglialunga, che svela il suo “debole” per il lavoro svolto nel quinquennio passato da Rossi in consiglio comunale. «Sono felice che Pier Paolo e il suo gruppo siano con noi, mi sono piaciuti il coraggio e in alcuni casi l’aggressività con le quali ha affrontato l’onere di fare opposizione in questi cinque anni – dice la candidata sindaco del centrosinistra – non conoscevo il resto della squadra, ma sto imparando ad apprezzare le caratteristiche di ognuno di loro. Vedo una generazione che vuole e deve andare a rinnovare il modo di amministrare la città, per spazzare via invece un sistema, quello di Ciarapica, a cui vogliamo dire basta. Vogliamo una nuova cultura dell’amministrazione».

Su un aspetto convergono Rossi e Paglialunga: la necessità di mettere mano anche alla macchina amministrativa. «C’è molto da cambiare anche su quel fronte», evidenzia il consigliere uscente. «Serve rinnovamento, d’altro canto ciò che sta accadendo nel settore urbanistica e sul fronte della gestione della spiaggia sta danneggiando lo stesso Ciarapica», fa eco la candidata sindaco. Ma poi ci sono le battaglie ormai storiche portate avanti da Civitanova Cambia: il miglioramento della mensa scolastica (non a caso in lista è entrato anche Antonio Rignanese, esponente del comitato dei genitori) e i lavori pubblici. «Dopo il palasport e la demolizione dell’ex ente fiera di fatto non c’è stata più un’opera pubblica realizzata in città – conclude Rossi – ma non serve solo questo a Civitanova. Penso ad un piano del traffico che non si limiti a creare nuove ciclabili ma che integri i percorsi all’interno del tessuto urbano o all’eliminazione delle barriere architettoniche, sul quale siamo davvero molto indietro».

Questa la lista completa dei candidati di Civitanova Cambia: Rossi Pier Paolo; Bartolini Marina; Bompadre Roberto; Cappella Giorgia; Cerolini Francesca; Doria Fabio; Formica Paola; Genovese Oscar; Giusepponi Moira; Luciani Silvia; Marzoli Alessia; Matteucci Andrea; Mazzaferro Alessandro; Monteverde Nicola; Morresi Andrea; Rignanese Antonio; Scocco Andrea; Zuczkowski Bellandi Federica

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino








Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2022 alle 16:44 sul giornale del 24 maggio 2022 - 261 letture

In questo articolo si parla di politica, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8Ju





logoEV
logoEV