Basket: Virtus, l'ora della verità, scattano i playout contro Jesi

3' di lettura 14/05/2022 - Tutto in 10 giorni o giù di lì. La Virtus Civitanova si gioca la prima chance di salvezza nella serie (al meglio delle cinque partite) contro la General Contractor Jesi, serie che si apre con gara 1 in programma domani pomeriggio alle 18 sul parquet del PalaTriccoli.

Serie tutta da decifrare tra due squadre tra le quali, classifica alla mano (19 i punti raccolti da Jesi, 8 da Civitanova), non dovrebbe esserci storia. Ma gli scontri diretti della regular season (1-1, ma con la Virtus a vincere nettamente al ritorno dopo la sconfitta in volata dell’andata) e il momento di forma mostrato dalle due formazioni nelle ultime settimane autorizza coach Schiavi a un cauto ottimismo.

La squadra di coach Francesco Francioni, infatti, si è mostrata capace di tutto e del suo contrario in questa stagione, ma arriva al match di domani in striscia aperta di quattro ko consecutivi e senza vittorie a domicilio da oltre due mesi (dal successo nel derby contro Ancona del 6 marzo). Di sicuro, l’Aurora è una squadra dal grandissimo tasso di talento individuale, talento che però è riuscita ad esprimere solo a tratti. Il top scorer della squadra è il pivot Mirko Gloria (14,6 punti e 9,7 rimbalzi di media), ma parliamo di una squadra fondamentalmente a trazione anteriore. Sul perimetro, infatti, agiscono l’ex di turno Simone Rocchi (14,2 punti a partita), l’ala tiratrice Massimiliano Ferraro (11,8 punti e 5,7 rimbalzi di media) e la coppia di esteri composta da Flavio Gay (11,2 punti e 5,3 rimbalzi a partita) e Mattia Magrini (10,9 punti e 4,1 rimbalzi ad allacciata di scarpe). Molto meno utilizzata la panchina, dove però sta ritrovando spazio e condizione un veteranissimo come l’ala Nelson Rizzitiello (4,7 punti e 2,2 rimbalzi), con i giovani di casa Rezart Memed (4,0 punti a partita) e Antonio Valentini (3,3 punti e 3,0 rimbalzi) preziosi nel dare fiato ai piccoli e Daniele Cocco (3,0 punti e 2,3 rimbalzi) a dare una mano sotto le plance.

La Virtus, sempre priva del lungodegente Guerra (ha appena tolto il gesso dopo la frattura del perone rimediata un mese fa, ma la sua stagione è probabilmente finita), dovrà provare a fare almeno una volta quello che non ha mai fatto in questa stagione: vincere lontano da casa. Servirà la squadra vista nel match di ritorno per pensare di riuscirci.

La gara sarà trasmessa in diretta streaming per abbonati su LNP Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/), aggiornamenti live sui nostri canali social: Facebook (https://www.facebook.com/virtuscivitanova), Twitter (https://twitter.com/VirtusCVT) e Instagram (https://www.instagram.com/virtusbasketcivitanova/).

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2022 alle 16:16 sul giornale del 16 maggio 2022 - 124 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7wn





logoEV
logoEV
logoEV