Comunali 2022, inaugurata la sede di Dipende da Noi, "il Comune snobba il Servizio civile, riferiscano Ciarapica e Capponi"

5' di lettura 24/01/2022 - All’inaugurazione della sede del movimento Dipende da Noi di sabato 22 gennaio c’è stata molta partecipazione, pur con i vincoli delle norme anticovid.

Il giornalista Filomeno Lopes ha evidenziato l’importanza di imparare a cucire insieme le differenze per migliorare la convivenza nella città. L’ex presidente della Regione e magistrato Vito D’Ambrosio, garante regionale di Dipende da Noi, ha sottolineato l’esigenza di agire trasformando il potere in servizio.

Nel suo apprezzato intervento, la candidata sindaca della coalizione di centrosinistra Mirella Paglialunga ha espresso la determinazione di lavorare per la città con un progetto che raccolga le esigenze dei cittadini. Ma la vera notizia, insieme alla presenza di molti giovani, era il clima di fiducia e di entusiasmo tangibile durante l’incontro, a dimostrazione di come si possa fare politica con passione e spirito costruttivo.

Paglialunga che è tornata a intervenire parlando di giovani e servizio civile universale, proponendo la creazione di un “Forum permanente della promozione dei giovani”, coordinato dall’amministrazione comunale, coinvolgendo associazioni, soggetti ed esperienze territoriali per confrontare e programmare i diversi interventi, con la partecipazione informata e democratica dei giovani cittadini del presente e del futuro. «Nè sul sito nazionale del Servizio Civile né su quello della Regione Marche compaiono progetti di servizio civile rivolti ai giovani il cui sviluppo sia promosso dall’amministrazione comunale di Civitanova Marche, il sito del Comune sembra essere fermo ai bandi del 2019 – dice Paglialunga – ritengo che questa sia un’occasione persa a tutto svantaggio dei nostri giovani e della nostra comunità, sia per la finalità sociale, sia per l’esperienza di lavoro con piccola retribuzione che i progetti possono rappresentare per i giovani, soprattutto per la promozione e per la crescita della loro autonomia personale. Considerato quindi che la domanda per partecipare ai progetti scadrà il 26 gennaio, si può già dire che nessun giovane civitanovese potrà farlo per progetti individuati e promossi da questa amministrazione comunale. Nulla infatti sembra aver fatto l’attuale amministrazione per incentivare i giovani a partecipare al Servizio civile, come invece hanno fatto Comuni vicini. Si tenga conto anche che sono previste in alcuni progetti, riserve di posti per giovani con minori opportunità (disabilità, bassa scolarizzazione, difficoltà economiche, care leavers e giovani con temporanea fragilità personale e sociale). In altri progetti, si contemplano anche alcune misure “aggiuntive” (un periodo di tutoraggio nell’ambito del servizio da svolgere oppure, per i progetti che si realizzano in Italia, un periodo da uno a tre mesi da trascorrere in un altro Paese europeo). Anche per questi motivi, un’occasione doppiamente persa delle cui scelte andrebbe chiesto conto sia all’attuale sindaco che all’assessore alle politiche sociali. Vogliamo invece che sia impegno della prossima amministrazione comunale definire e mantenere una politica di promozione per i giovani, rivolta innanzitutto alla formazione ed al lavoro».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città

Whatsapp

Telegram

Ancona

350.0532033

@VivereAncona

Ascoli

353.4149022

@VivereAscoli

Camerino

340.8701339

@VivereCamerino

Civitanova

348.7699158

@VivereCivitanova

Fabriano

376.0081705

@VivereFabriano

Fano

350.5641864

@VivereFano

Fermo

351.8341319

@VivereFermo

Jesi

371.4821733

@VivereJesi

Macerata

328.6037088

@VivereMacerata

Osimo

320.7096249

@VivereOsimo

Pesaro

371.4439462

@ViverePesaro

Recanati

366.9926866

@VivereRecanati

San Benedetto

351.8386415

@VivereSanBenedetto

Senigallia

351.7275553

@VivereSenigallia

Urbino

371.4499877

@VivereUrbino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2022 alle 09:00 sul giornale del 25 gennaio 2022 - 211 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cG1B





logoEV
logoEV
logoEV