Minacce e pistole abusive, arrestato un 33enne pugliese

4' di lettura 16/01/2022 - Sabato mattina, dopo un’attività di indagine condotta dai poliziotti del Commissariato di Polizia di Civitanova Marche protrattasi per alcune settimane, con l’ausilio della Squadra Mobile della Questura di Macerata è stato tratto in arresto un soggetto di 33 anni, pugliese di origine, residente a Civitanova Marche, poiché trovato in possesso di una pistola di fabbricazione russa con matricola abrasa completa di caricatore e relativo munizionamento che veniva immediatamente sequestrata.

L’arrestato, gravato da precedenti di polizia per reati contro la persona (minacce e lesioni) era oggetto di una indagine della Polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica di Macerata, dopo che si era reso responsabile di una serie di minacce gravi nei confronti di un soggetto, anch’esso civitanovese, il quale, intimoritosi, si era rivolto al Commissariato di Civitanova Marche, diretto dal commissario capo Fabio Mazza. Dopo un’intensa attività di indagine durata alcune settimane, finalizzata alla raccolta di tutti gli elementi di prova, gli uomini del Commissariato hanno formulato l’informativa di reato all’Autorità Giudiziaria che, sposando a pieno la tesi investigativa, ha delegato la Polizia ad una serie di adempimenti tra i quali la perquisizione dell’abitazione del 33enne e di tutti i luoghi nella sua disponibilità. Le operazioni davano esito positivo infatti, come già detto, presso l’abitazione del giovane veniva rinvenuta un’arma clandestina, mentre in un altro locale in uso allo stesso, veniva rinvenuta una pistola marca Beretta del tutto simile al modello in uso alle forza di Polizia, con caricatore contenente una cartuccia priva di ogiva che, attese le risultanza sopra emerse in concerto con le finalità per le quali era stata disposto il decreto di perquisizione, veniva anch’essa posta in sequestro.

Ultimate le incombenze di rito, l’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Ancona Montacuto.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città

Whatsapp

Telegram

Ancona

350.0532033

@VivereAncona

Ascoli

353.4149022

@VivereAscoli

Camerino

340.8701339

@VivereCamerino

Civitanova

348.7699158

@VivereCivitanova

Fabriano

376.0081705

@VivereFabriano

Fano

350.5641864

@VivereFano

Fermo

351.8341319

@VivereFermo

Jesi

371.4821733

@VivereJesi

Macerata

328.6037088

@VivereMacerata

Osimo

320.7096249

@VivereOsimo

Pesaro

371.4439462

@ViverePesaro

Recanati

366.9926866

@VivereRecanati

San Benedetto

351.8386415

@VivereSanBenedetto

Senigallia

351.7275553

@VivereSenigallia

Urbino

371.4499877

@VivereUrbino






Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2022 alle 16:44 sul giornale del 17 gennaio 2022 - 293 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFxc





logoEV
logoEV
logoEV