Morrovalle: lavori al passaggio a livello, un cantiere dietro l'altro a Trodica e il traffico va in tilt

traffico 4' di lettura 26/11/2021 - Da settimane girare in auto a Trodica nelle ore di punta rischia di rivelarsi una trappola continua. Una congiuntura astrale sfortunata (o più prosaicamente un mancato coordinamento tra enti e istituzioni) ha portato nelle ultime settimane l’apertura contemporanea di diversi cantieri, che significano code e rallentamenti quasi assicurati nelle ore nevralgiche della giornata: la mattina presto, l’ora di pranzo, la sera prima di cena.

L’ultimo in ordine temporale arriverà all’inizio della prossima settimana: da lunedì mattina alle 8 e, almeno nei programmi, fino a mercoledì alle 12 la provinciale 86 sarà chiusa nel tratto in corrispondenza del passaggio a livello per consentire alle Ferrovie dello Stato il rifacimento dell’asfalto in quel tratto. Un disagio sulla carta limitato temporalmente, visto che parliamo di poco più di due giorni, ma che si innesta sullo snodo viario più complicato del quartiere già di suo e in un periodo in cui il traffico è già parecchio compromesso in primis dalla prolungata chiusura dello svincolo della superstrada, che continua a far finire in trappola diversi automobilisti. Anche qui è in corso il rifacimento dell’asfalto, in questo caso a cura dell’Anas. La riapertura è prevista per l’11 dicembre, per cui in questo caso residenti e non dovranno armarsi di pazienza per ancora un paio di settimane almeno.

Nelle scorse settimane ad aggravare il tutto c’era stato il cantiere installato dal Comune lungo via Michelangelo per la manutenzione del fondo stradale: manco a dirlo file e disagi a più non posso. Ma concluso quell’intervento da qualche giorno ne è spuntato un altro: quello a cura della Provincia sul ponte sul Chienti che unisce Trodica e Villa San Filippo: sono in corso sondaggi di controllo strutturale al ponte che dovrebbero prolungarsi fino a lunedì e nel frattempo è stato istituito il senso unico alternato con una corsia di marcia soltanto e regolamentazione del transito con semafori: ovviamente anche qui code e disagi come se piovessero e lamentele che corrono sul web, come consuetudine consolidata.

Nessuno, ovviamente, critica gli interventi in sé, necessari e anzi ben accetti, ma il tempismo singolare che li ha concentrati tutti nelle stesse settimane: possibile che Comune, Provincia, Anas e Ferrovie dello Stato non si parlino per coordinare le operazioni e, se non evitare, almeno limitare i disagi?

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città

Whatsapp

Telegram

Ancona

350.0532033

@VivereAncona

Ascoli

353.4149022

@VivereAscoli

Camerino

340.8701339

@VivereCamerino

Civitanova

348.7699158

@VivereCivitanova

Fabriano

376.0081705

@VivereFabriano

Fano

350.5641864

@VivereFano

Fermo

351.8341319

@VivereFermo

Jesi

371.4821733

@VivereJesi

Macerata

328.6037088

@VivereMacerata

Osimo

320.7096249

@VivereOsimo

Pesaro

371.4439462

@ViverePesaro

Recanati

366.9926866

@VivereRecanati

San Benedetto

351.8386415

@VivereSanBenedetto

Senigallia

351.7275553

@VivereSenigallia

Urbino

371.4499877

@VivereUrbino






Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2021 alle 19:07 sul giornale del 27 novembre 2021 - 473 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cwKc





logoEV
logoEV