Condivisione e piantumazioni "intelligenti", Legambiente richiama il Comune sul progetto per il Varco

4' di lettura 23/10/2021 - L’affidamento dello studio e della valutazione di stabilità degli esemplari arborei presenti nell’area Varco sul Mare ad un agronomo forestale è un’azione corretta vista la finalità dell’intervento. Dalle informazioni mezzo stampa sembra però che il censimento e la valutazione di stabilità degli alberi si basi sul progetto fornito dal Politecnico di Milano, mentre lo studio dovrebbe essere precedente alla redazione del progetto.

Poniamo quindi fin da subito due temi determinanti per far sì che il progetto possa essere adeguatamente inserito nel contesto urbano: la necessità di fornire un piano di mitigazione e compensazione degli abbattimenti; la necessità di una campagna d’informazione che porti la popolazione alla conoscenza del progetto vista l’importanza sociale dell’area.

Per il primo punto per esempio sarà necessario che le prescrizioni e le indicazioni della legge Forestale Regionale e dello Schema del Regolamento del Verde Urbano Regionale siano realmente seguiti in termini di progettazione e che quindi soprattutto le compensazioni (piantumazioni in altre aree) siano pensate in luoghi adeguati, prevedendo inoltre gli oneri di manutenzione e cura nei primi cinque anni dopo la piantumazione. Questo per evitare quello che è avvenuto nel Parco del Castellaro, dove le specie piantumate a febbraio 2021 sono state sostituite questo autunno dopo che la maggior parte di esse non hanno superato l’estate per mancanza di acqua. Si propone a riguardo di inserire anche forme di compensazione differenti che vadano a favore di piantumazioni di specie autoctone delle dune come nell’area socio-floristica Tre Case o la piantumazione delle stesse specie nel lungomare nord per evitare il problema della sabbia nella carreggiata in inverno.

Per il secondo punto invece si richiede una commissione consultiva sul paesaggio che coinvolga diversi gruppi di portatori d’interesse (quartiere, associazioni, commercianti ecc...) per poter spiegare alla cittadinanza il progetto del Politecnico e valutare possibili istanze che vengano dalla cittadinanza stessa.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città

Whatsapp

Telegram

Ancona

350.0532033

@VivereAncona

Ascoli

353.4149022

@VivereAscoli

Camerino

340.8701339

@VivereCamerino

Civitanova

348.7699158

@VivereCivitanova

Fabriano

376.0081705

@VivereFabriano

Fano

350.5641864

@VivereFano

Fermo

351.8341319

@VivereFermo

Jesi

371.4821733

@VivereJesi

Macerata

328.6037088

@VivereMacerata

Osimo

320.7096249

@VivereOsimo

Pesaro

371.4439462

@ViverePesaro

Recanati

366.9926866

@VivereRecanati

San Benedetto

351.8386415

@VivereSanBenedetto

Senigallia

351.7275553

@VivereSenigallia

Urbino

371.4499877

@VivereUrbino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2021 alle 09:32 sul giornale del 25 ottobre 2021 - 175 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cp4o





logoEV
logoEV