Potenza Picena: l'odissea è finita, vicolo Scipioni riapre dopo 4 anni

4' di lettura 26/09/2021 - Si è conclusa la complessa vicenda di vicolo Scipioni partita nel 2017, anno in cui, a seguito di segnalazione dell'Ufficio Tecnico Comunale di potenziale pericolo dell' immobile privato prospicente il vicolo Scipioni, si disponeva, con ordinanza sindacale, il divieto di accesso e uso dell' immobile privato, prescrivendo alla proprietà di provvedere all’eliminazione del pericolo generato dalle precarie condizioni di conservazione dello stesso.

L’ufficio tecnico, a salvaguardia della pubblica incolumità, aveva interdetto il transito pedonale del vicolo. A causa dell’inerzia della proprietà, si procedeva dunque ad avviare l’iter per procedere d’ufficio all’esecuzione delle opere necessarie per la messa in sicurezza dell’edificio, previa autorizzazione ad accedere all’immobile, da parte del giudice.

A tal fine veniva affidato apposito incarico a un legale e ad un tecnico esterno quello per la progettazione della messa in sicurezza dell’immobile, incarico che sarebbe diventato operativo solo a seguito di sentenza del Giudice o altro provvedimento che avrebbe reso accessibile l’immobile.

A seguito di approfondimenti ulteriori il legale incaricato dal Comune, a luglio 2020, comunicava che era percorribile l’attuazione dell’intervento in via amministrativa di esecuzione dell’Ordinanza già emanata, consentendo al Comune di notificare a fine settembre 2020, ai proprietari dell'immobile, l’inizio, a cura del Comune, delle operazioni finalizzate a ripristinare la transitabilità pedonale in sicurezza del Vicolo Scipioni, per poi procedere al recupero delle somme spese.

A tal fine il Comune, ritenendo necessario provvedere a definire puntualmente le condizioni dell’edificio, valutarne lo stato di danno, analizzarne il quadro fessurativo, le criticità che lo caratterizzano, i possibili meccanismi di danno attivati e attivabili nonché le ipotesi di intervento, affidava a fine novembre 2020 incarico specialistico al Prof. Ing. Stefano Lenci per lo Studio e verifica del quadro fessurativo dell'immobile sito in via Mariano Scipioni.

Nel contempo la Responsabile dell’Ufficio tecnico e l'amministrazione comunale hanno avviato un dialogo costruttivo con la proprietà dell'edificio che ha generato la disponibilità della stessa ad eseguire a propria cura e spese gli interventi di messa in sicurezza necessari, affidando l’incarico ad un tecnico di loro fiducia.

La proprietà ha quindi iniziato i primi interventi atti a rimuovere il pericolo immediato già da metà dicembre 2020 e successivamente ha depositato apposito progetto di messa in sicurezza.

Come dunque già anticipato con comunicato dell'amministrazione Comunale del 9 settembre, i lavori si sono conclusi, il tecnico incaricato ha eseguito il sopralluogo finale volto al collaudo, che è stato depositato al Genio Civile e all’ufficio tecnico comunale in queste ore. Il sindaco dunque ha potuto provvedere alla revoca dell’ordinanza precedentemente emanata e ha disposto la riapertura immediata del Vicolo Scipioni restituendolo finalmente alla comunità.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città

Whatsapp

Telegram

Ancona

350.0532033

@VivereAncona

Ascoli

353.4149022

@VivereAscoli

Camerino

340.8701339

@VivereCamerino

Civitanova

348.7699158

@VivereCivitanova

Fabriano

376.0081705

@VivereFabriano

Fano

350.5641864

@VivereFano

Fermo

351.8341319

@VivereFermo

Jesi

371.4821733

@VivereJesi

Macerata

328.6037088

@VivereMacerata

Osimo

320.7096249

@VivereOsimo

Pesaro

371.4439462

@ViverePesaro

Recanati

366.9926866

@VivereRecanati

San Benedetto

351.8386415

@VivereSanBenedetto

Senigallia

351.7275553

@VivereSenigallia

Urbino

371.4499877

@VivereUrbino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2021 alle 08:47 sul giornale del 27 settembre 2021 - 165 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cldj





logoEV
logoEV