Recanati: torna "PuliAmo Recanati", volontari in strada per far brillare la città

3' di lettura 14/09/2021 - Al via l’iniziativa “PuliAMO Recanati” il 24, 25 e 26 settembre la tre giorni di volontariato dedicata all’ambiente, un’importante iniziativa di sostenibi¬lità ambientale e d’impegno civile per promuovere il tema della raccolta differenziata e della pulizia della cit¬tà.

Un’iniziativa, nata e promossa lo scorso anno dal Comune di Recanati in collaborazione con la Cosmari e con la Protezione Civile, che ha visto una grande partecipazione collettiva impegnata nella raccolta di rifiuti nelle diverse aree della città.

Sono stati infatti molto numerosi i gruppi di cittadini, tra cui intere famiglie recanatesi, che dotati di sacchetti per la differenziata, mascherine e guanti messi a disposizione dal Comune, hanno raccolto notevoli quantitativi di rifiuti abbandonati, per vie e parchi, lungo le scarpate o sui cigli delle strade. «Dopo il grande successo dello scorso anno abbiamo deciso di riproporre la bella iniziativa accolta con entusiasmo da tutti i nostri concittadini – ha dichiarato l’assessore all’ambiente Michele Moretti – un’azione importante a tutela della nostra città svolta tutti insieme all'aria aperta per sensibilizzare l'amore per l'ambiente dove viviamo e per elevare il senso civico».

Anche quest'anno verranno organizzati numerosi punti di distribuzione di mascherine, guanti in lattice e sacchetti per la differenziata e centri di raccolta rifiuti in vari punti della città per favorire i recanatesi nell’ attività di volontariato. «Siamo i custodi di una città d’eccellenza ricca di arte e di cultura – ha dichiarato il vicesindaco Mirco Scorcelli – tutelarla dai rifiuti abbandonati dall’incuranza di alcuni è un piccolo importante gesto che se fatto tutti insieme ha un grande peso e ci fa apprezzare ancora di più le strade e le piazze in cui viviamo».

«L’iniziativa PuliAmo Recanati, oltre a sensibilizzare i nostri concittadini sui temi della raccolta differenziata dei rifiuti e della pulizia della città, aiuta a rinsaldare legami di appartenenza al territorio e di collaborazione tra persone – ha detto l’assessora ai Servizi Sociali Paola Nicolini – la prima adesione all’iniziativa arriva dagli ospiti del progetto SAI, richiedenti asilo e rifugiati, che vivono nella nostra città, grazie al coordinamento della Coos Marche, un segnale di volontà di inserimento e di reciprocità'. La partecipazione attiva è uno strumento di crescita sociale e un modello di con-vivenza civile da mostrare ai bambini e alle bambine della nostra città».

L’appuntamento è per venerdì 24 sabato 25 e domenica 26 settembre nelle strade e nelle piazze di Recanati per una tre giorni da condividere insieme, all’aria aperta, dedicata all’amore per la propria città.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2021 alle 14:05 sul giornale del 15 settembre 2021 - 138 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ci9G





logoEV
logoEV