La road map dei lavori per Civitanova Alta, Carassai: "Chiesti contributi per 16,5 milioni di euro, opere eseguite per 2 milioni"

4' di lettura 04/08/2021 - I responsabili degli Uffici tecnici comunali, Porto e Delegazione, prima della pausa estiva hanno provveduto a comunicare alla stazione unica appaltante di Macerata le opere che la Giunta ha in programma di eseguire con la ripresa delle attività nei mesi autunnali. Lo ha riferito l’assessore ai lavori pubblici Ermanno Carassai, che ha la delega alla città alta, elencando gli interventi programmati dall’amministrazione comunale.

«C’è stato un netto cambio di rotta sui lavori a Civitanova Alta rispetto alla passata amministrazione che non aveva chiesto fondi per il terremoto – rimarca Carassai – noi abbiamo avanzato richieste di finanziamenti per 16,5 milioni di euro per il solo centro storico. È ovvio che non riusciremo a prendere tutti questi fondi, ma il valore dà il metro del lavoro svolto in questa direzione. Dal 2017 a oggi abbiamo già eseguito opere per 2 milioni di euro a Civitanova Alta e altri 5 milioni arriveranno a breve tra opere già appaltate o in via di appalto. Un lavoro attento che guarda non tanto alla fine di questa legislatura, ma al futuro sul lungo termine».

Tra le priorità c’è l’avvio dei lavori in piazza Garibaldi a Civitanova Alta (importo a base d’asta 362 mila euro). A fine luglio, a seguito di manifestazione di interesse, c’è stata l’estrazione delle ditte da invitare tra quelle che hanno presentato domanda (190 richiedenti) e in questi giorni si sta completando la documentazione per espletare gara d’appalto. Sempre nella città alta, si procederà con i lavori di consolidamento e restauro per il recupero dell’edificio ex delegazione comunale. Si parte con un primo intervento di 667 mila euro, che riguarderà l’ala sud-ovest. La gara di appalto è programmata per il mese di settembre. Il progetto sarà approvato in giunta e poi l’ufficio tecnico approverà la determina a contrarre.

Lavori anche alla scuola Sant’Agostino. Si interverrà per il consolidamento, restauro e miglioramento sismico dell’edificio che ospita la scuola elementare, struttura contigua all’ex chiesa Sant’Agostino. L’importo complessivo dell’intervento è di euro 3 milioni 126 mila euro circa, con i fondi del sisma 97’ concessi dalla Regione Marche. La gara d’appalto è programmata per il mese di ottobre. Prosegue l’intervento di efficientamento energetico della scuola materna Morvillo di Civitanova Alta con la realizzazione del secondo lotto per complessivi euro 130.000 finanziati con fondi Ministeriali, per i quali l’UTC della Delegazione ha avviato la gara di appalto.

Altri lavori di riqualificazione all’impianto sportivo del quartiere Risorgimento, dove è prevista la realizzazione del campo in erba sintetica, per un importo 536 mila euro a base d’asta. La gara di appalto è programmata per fine agosto. Si interverrà anche sulla pista ciclopedonale lungomare nord, in prossimità del fosso Caronte: ad ottobre sarà espletata la gara di appalto per 300 mila euro, dalla Lampara fino al primo sottovia ferroviario (zona ex liceo scientifico).

Nell’elenco delle opere c’è anche la riqualificazione di piazza XX Settembre e aree limitrofe e l’intervento dell’area Varco sul mare che si stima sui 2 milioni e 500 mila euro. Per il Varco a mare c’è stato ieri un nuovo incontro col il Politecnico di Milano per il progetto di fattibilità. In linea generale si procederà con appalti separati: il primo appalto riguarda la rete delle acque chiare, seguirà la demolizione della cabina Enel esistente. Poi gradualmente verrà posta la nuova pavimentazione al Varco e le piantumazioni, con l’affido dell’incarico ad un agronomo per le essenze arboree. «Abbiamo focalizzato il piano di interventi autunnali che riguarda il recupero strutturale di diversi immobili – ha dichiarato l’assessore Ermanno Carassai – l’obiettivo della giunta è quello di gettare le basi per la riqualificazione del patrimonio del centro storico della città alta, allo scopo di recuperare spazi da mettere a disposizione delle varie attività culturali e nel contempo rendere consona la sede della scuola elementare per l’attività didattica. E’ importante procedere ulteriormente nella sistemazione delle strutture sportive da mettere a servizio dei ragazzi: a Civitanova Alta abbiamo sistemato il campo sportivo, lo spogliatoio a Santa Maria apparente, a san Gabriele c’è il progetto del nuovo campetto, allo stadio la sistemazione degli spogliatoi in attesa dell’intervento definitivo in copertura, riqualificati anche al circolo tennis».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2021 alle 15:06 sul giornale del 05 agosto 2021 - 205 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, marco pagliariccio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cds7





logoEV
logoEV
logoEV