Le fragilità dell'anziano, un incontro al Varco sul mare

2' di lettura 30/07/2021 - Il prossimo 3 agosto, alle ore 21.15 presso il Varco sul Mare, si terrà un incontro/confronto pubblico condotto dal dottor Paolo Barbatelli dal titolo “Il paziente anziano fragile ai giorni nostri: bisogni insoddisfatti e necessità assistenziali appropriate per un invecchiamento di successo”, che vedrà anche l’attiva partecipazione di rappresentanti dell’Asp Paolo Ricci e del Centro Sociale Anziani.

«Ritengo che l’incontro del 3 agosto rappresenti una importantissima occasione di confronto tra esperti del settore e cittadinanza – ha dichiarato Barbatelli – per ragionare insieme sulle prossime e decisive sfide della sanità pubblica; in particolare riflettere sul tema dell’invecchiamento e di come preservare la nostra salute fino alle fasce di età più estreme, perseguendo un invecchiamento di successo e quindi una longevità attiva quanto più dinamica. È ormai giunto il momento di instaurare un dialogo costruttivo tra medicina del territorio ed ospedaliera al fine di garantire una rete multidisciplinare per assicurare la più corretta gestione dei paziente anziani a domicilio ed affrontare la pressante necessità di aggregazione multifamiliare (cohousing) per i pazienti fragili non del tutto autonomi e con difficoltà a svolgere le comuni attività di vita quotidiana».

«”La città con l’infanzia” – ha dichiarato Barbara Capponi, Assessore al Welfare, Comunità ed Istruzione – guarda costantemente anche ai giovani e agli adulti: gli anziani sono non solo persone importanti agli occhi dell’assessorato, ma attivi protagonisti della vita sociale e nostri partners di fiducia in servizi e eventi. Spazio dunque al loro mondo, interrogandoci insieme all’Asp Paolo Ricci, al Centro Sociale Anziani ed al dottor Barbatelli sulle loro esigenze ma anche sulle risorse e potenzialità. Ringrazio i partecipanti per l’opportunità di una riflessione corale di crescita per tutti».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2021 alle 14:50 sul giornale del 31 luglio 2021 - 176 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccOh





logoEV