Montecosaro: un giardino speciale a cura dei ragazzi dell'Anffas

2' di lettura 14/06/2021 - Nella sede di Montecosaro dell’Anffas Onlus Civitanova Marche sta fiorendo un giardino davvero speciale. Qui si trovano diverse piantine di erbe aromatiche che vengono quotidianamente curate dai ragazzi del centro diurno.

Basilico, rosmarino, salvia… sono i giovani della struttura che badano alla loro cura e crescita: innaffiano il terreno, tolgono le erbacce, concimano. Insomma, si impegnano per rendere questo angolo sempre più verde e profumato.

Il progetto è nato da alcune settimane e sta già avendo positivi riscontri, come spiega il presidente dell’Anffas Onlus Civitanova Marche, Roberto Ricci: «Il progetto – le sue parole – è un’idea dei nostri operatori, che hanno preso spunto osservando quello che succede nelle fattorie didattiche. Così, da un piccolo giardino nasceranno anche ottimi spunti per intraprendere azioni di sviluppo della persona. Oltre alla possibilità di avvicinare i nostri ragazzi alla natura, imparando a rispettarla, questo spazio con le erbe aromatiche ha un forte scopo pedagogico. Gli utenti, infatti, imparano a prendersi cura di una pianta, un essere vivente che vedranno crescere grazie al loro impegno. Questo contatto li responsabilizza. Non di meno, lo sviluppo dell’erba aromatica facilita la comprensione del trascorrere del tempo, dell’evoluzione e dei cicli della natura stessa».

L’attività proseguirà nel corso di tutta l’estate.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2021 alle 12:32 sul giornale del 15 giugno 2021 - 297 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7dQ





logoEV
logoEV
logoEV