Viabilità, l'Udc plaude alla ritrovata attenzione per la Valle del Potenza, "il nuovo casello A14 è strategico"

1' di lettura 10/06/2021 - Finalmente ci si occupa della viabilità della Val Potenza: era ora. Completata la Quadrilatero nella Valle del Chienti secondo la scelta strategica di fare lì il collegamento con l'Umbria e per Roma, dovremmo ora rivolgere tutte le nostre attenzioni e i relativi necessari finanziamenti alla “sorella povera” Valle del Potenza.

Strategica sarà l'apertura del casello dell'A14 fra Porto Recanati e Porto Potenza che condividiamo e sollecitiamo da anni insieme ad altre necessarie opere che ci permettiamo di ricordare. Per prime le bretelle: se la Val di Chienti è la strada principale di collegamento, sarà necessario che dalle valli del Musone e del Potenza si possa accedere alla Quadrilatero senza dover percorre le vecchie mulattiere dell’Ottocento poi trasformate in strade comunali e provinciali. Quindi completamento della Pedemontana in direzione sud fino a Muccia, bretella San Severino-Tolentino già progettata e finanziata, collegamento veloce da Villa Potenza a Macerata che dovrebbe proseguire fino alla Pieve con nuova uscita della Quadrilatero.

Altro capitolo è la messa in sicurezza delle statali della Val Potenza, almeno da Porto Recanati a Castelraimondo, prevedendo ove necessario o le complanari, inevitabile lungo la Regina, o delle varianti alle molte frazioni di fondovalle come già fatto per la città di San Severino.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366.9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su https://t.me/vivererecanati.

È attivo anche il nostro canale Facebook: https://www.facebook.com/VivereRecanati.it


Luca Marconi

Coordinatore provinciale Udc Macerata





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2021 alle 15:06 sul giornale del 11 giugno 2021 - 162 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6H7





logoEV