Potenza Picena: lungomare e fossi abbandonati, la protesta del Pd con gli striscioni "itineranti"

1' di lettura 16/05/2021 - Lungomare trascurato, ruderi dell’ex casello ferroviario sempre più diroccati, spiagge libere abbandonate a se stesse e situazione del fosso a mare oltre il limite della vergogna: questa la situazione a Porto Potenza, in un Comune Bandiera Blu e nel terzo weekend della stagione balneare.

Solo le temperature ancora basse e il tempo incerto che dissuadono molti dall’andare al mare evitano la catastrofe di immagine determinata dall’inettitudine dell’amministrazione di Potenza Picena. Contro questa indecenza il Partito Democratico di Potenza Picena ha promosso una simbolica protesta alla quale hanno partecipato tra gli altri i consiglieri comunali Enrico Garofolo (capogruppo), Valentina Campugiani e Matteo Santolini, la segretaria del partito Giulia Foglia oltre a Fausto Cavalieri, Stefano Dall’Aglio, Luigi Marconi, Massimo Vesprini, Romolo Gregori e Mario Morgoni. Le immagini testimoniano in particolare lo stato indecente del fosso a mare ma non riescono a rendere bene il fetore nauseabondo che emana il materiale biologico putrescente ormai depositato da tempo. Chiediamo scusa per conto dell’amministrazione ai residenti costretti a subire questo pesante disagio. Giunta Tartabini-Casciotti, ora basta!!!

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/


da Gruppo Consiliare PD
Potenza Picena







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2021 alle 11:04 sul giornale del 17 maggio 2021 - 171 letture

In questo articolo si parla di attualità, potenza picena, gruppo consiliare pd, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3e4