Porto Recanati: nuova piattaforma Eni, Fronte Verde sugli scudi, "si sospenda l'iter"

trivelle 2' di lettura 14/04/2021 - Il Fronte Verde Marche manifesta la contrarietà al via libera della nuova piattaforma Eni Bonaccia Nw al largo di Porto Recanati, che prevede anche due progetti di perforazione Eni all'interno di concessioni idrocarburi, una al largo di Ancona, l'altra al largo di San Benedetto del Tronto.

Doveva essere il Ministero della Transizione Ecologica ma è ancora lo scellerato sfruttamento della natura, la continuazione dello scempio ambientale e dell'utilizzo delle fonti fossili. Tutto questo va contro il promesso obiettivo Europeo del contenimento della neutralità climatica entro il 2050. Siamo costernati della posizione dei partiti che compongono il governo Draghi, per loro le promesse sono ancora parole al vento. Siamo meravigliati della componente governativa del partito dei Verdi, il silenzio dei resti del M5S di Conte, che hanno rivendicato il successo nell'ottenere il Ministero della Transizione Ecologica. Se questa è la svolta ecologista sbandierata e promessa, il sistema ecologista, la natura e la lotta ai cambiamenti climatici; "Dio ce ne guardi".

E' uno scellerato provvedimento preso ed attuato quando i cittadini italiani sono immersi in una crisi sanitaria ed economica senza precedenti per la pandemia covid-19, dilaniati dai problemi di chiusura o riapertura delle attività produttive. Tutto si blocca, tutto si chiude, le uniche cose che il governo si affretta nel dare concessioni, sono le onde elettromagnetiche con le antenne 5G e la depredazione delle Fonti Fossili, causa di smog, inquinamento e riscaldamento del pianeta.

Il Fronte Verde Marche chiede la sospensione immediata delle concessioni e della realizzazione della nuova piattaforma Eni. Invita la Regione Marche ad intervenire con il governo per scongiurare la realizzazione della piattaforma, la salute del pianeta, delle persone e della natura non può più essere disattesa.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366.9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su https://t.me/vivererecanati.

È attivo anche il nostro canale Facebook: https://www.facebook.com/VivereRecanati.it


da Fronte Verde Ecologisti Confederati
Macerata





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2021 alle 09:56 sul giornale del 15 aprile 2021 - 213 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXpk