Morrovalle: i cittadini si mobilitano, raccolta firme per salvare la farmacia Trodica, "ingiusto che debba chiudere"

2' di lettura 14/04/2021 - Ora si mobilitano anche i cittadini per difendere la farmacia Trodica. Alcuni residenti, infatti, si sono organizzati per dare il via ad una raccolta firme per testimoniare la vicinanza all’attività dopo che il Tar, su denuncia presentata dal Comune, ha revocato l’autorizzazione all’apertura che era stata firmata dall’Asur lo scorso settembre.

Il caso è quello ormai notissimo della vicinanza tra la farmacia, aperta dai privati a fine 2020, e quella comunale già esistente da tempo. Per ora la farmacia è ancora aperta “sub judice” ma il rischio chiusura è concreto. «Parlando un po’ con altre persone di Trodica ci siamo trovati in tanti d’accordo sul fatto che fosse ingiusto che la farmacia debba chiudere – rimarca una delle organizzatrici della mobilitazione – da quando hanno aperto la gente semplicemente si è ridistribuita tra le due farmacie e non ci sono più code né da una né dall’altra parta. In poche ore già una trentina di persone ci hanno contattato perché interessate a firmare. Non sappiamo se possa essere utile in qualche modo per aiutare la farmacia Trodica, ad ogni modo noi andiamo avanti e vediamo».

Probabilmente a livello pratico la raccolta firme non avrà grande peso, ma di sicuro ha fatto grande piacere ai titolari della farmacia Trodica, alle prese con la preparazione del ricorso al Consiglio di Stato. «Ci stiamo lavorando col nostro legale, come avevamo già annunciato – confermano Valeriano Cocco e Massimo Moresco, titolari dell’azienda – noi continuiamo a lavorare come ogni giorno, ma di certo questo gesto dei cittadini ha un grande significato per noi, ci siamo emozionati quando ci hanno avvertito della raccolta firme. Crediamo che indipendentemente da tutto la farmacia sia un servizio importantissimo, per cui a breve procederemo con il ricorso proprio per ottenere almeno la sospensiva e poter continuare ad operare nel rispetto della legge».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un articolo pubblicato il 14-04-2021 alle 20:15 sul giornale del 15 aprile 2021 - 686 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXt6





logoEV