Il gruccione è tornato a fare capolino a Civitanova Alta

2' di lettura 12/04/2021 - Finalmente sono arrivati anche a Civitanova i gruccioni. Si tratta di un uccello migratore proveniente dal Nord Africa Il Gruccione può raggiungere una lunghezza di 25-29 centimetri, considerando anche le penne della coda – particolarmente allungata – mentre l’apertura alare può raggiungere i 40 centimetri. Il ‘fondo’ della livrea appare castano, sul dorso, e azzurro, nel ventre, ma offre anche sfumature di giallo, verde, nero, e arancione.

Nidifica prevalentemente presso scarpate lungo fiumi, in cave di sabbia, attive o abbandonate, in ambienti agricoli con boschetti sparsi, in vaste radure, in arbusteti con paretine sabbiose, vigneti, dune sabbiose, pascoli, steppe. Tipicamente, il nido è costituito da un profondo cunicolo, anche fino a 3-5 metri, ove la femmina depone 5-8 uova di forma sferica.

E’ un bel segno per la qualità ambientale. Il gruccione, che sceglie accuratamente ambienti di alta qualità ambientale, è tornato nelle scarpate delle Pisciarelle a Civitanova Alta dove in questi giorni sta formando una colonia. E’ un uccello molto sospettoso ed è difficile vederlo se non per caso oppure dopo specifici appostamenti.

Amedeo Regini

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/


da Redazione Vivere Civitanova
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2021 alle 19:12 sul giornale del 13 aprile 2021 - 263 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bW0e