Bagliori festival, dall'Accademia della Crusca c'è Luca Serianni a parlare del Paradiso di Dante

4' di lettura 09/03/2021 - Luca Serianni, filologo e linguista italiano, professore emerito nell’Università La Sapienza di Roma, membro dell’Accademia Nazionale dei Lincei e dell’Accademia della Crusca, sarà il protagonista d’eccezione del prossimo evento del festival letterario Bagliori, con una conferenza dal titolo “Echi terreni nel Paradiso dantesco”. La conferenza potrà essere seguita attraverso il canale YouTube istituzionale.

Il festival Bagliori è un’iniziativa curata dall’Istituto d’Istruzione Superiore “Leonardo da Vinci” di Civitanova Marche, e accreditata sulla piattaforma Sofia del Miur come corso di aggiornamento docenti.

Giunto alla sua ottava edizione, il festival letterario dedicato ai grandi autori della letteratura (in programma nel mese di dicembre e di marzo) verterà sulla figura di Dante Alighieri e seguirà il filone della serie di celebrazioni avviate in occasione del settimo centenario dalla morte del Sommo Poeta. L’edizione 2020-2021 di Bagliori Festival, con conferenze sul Purgatorio a dicembre e sul Paradiso a marzo, conclude un programma triennale iniziato nel 2019 con la lettura della prima cantica dantesca. «Bagliori Festival – sottolinea la referente del progetto Anna Maria Caldarola – propone una rilettura trasversale del grandi autori del passato, in questo caso Dante Alighieri, attraverso un approccio multidisciplinare che coinvolge letteratura, musica teatro. Il Festival ha lo scopo di approcciarsi alle grandi opere letterarie attraverso un’analisi attiva, creativa ed interpretativa».

Ad affiancare la professoressa Caldarola nell’organizzazione dell’evento un ricco team di docenti: Maria Grazia Baiocco, Eleonora Ciccalè, Maurizio Bravetti, Simona Nicheli, Gaetano Intorre, Massimiliano Iori. Confermato per il quarto anno il gemellaggio con il liceo L. A. Seneca di Roma, da anni parte attiva del progetto, nonché la collaborazione con l’Accademia Nazionale dei Lincei di Roma. «Importante novità per questa edizione del Festival – sottolinea la dirigente scolastica Flavia Maria T.V. Cannizzaro – la nuova modalità di svolgimento, che avverrà da remoto, a causa della situazione emergenziale, ma che ha consentito di coinvolgere numerosi docenti ed alunni di tutta la Regione Marche, del già menzionato istituto romano, del liceo Avogadro di Roma, nonché del liceo Sylos-Fiore di Terlizzi e di numerose scuole della provincia di Brescia. E’ segno questo che la cultura non smette di esistere, c’è e continua a farsi sentire, nonostante le difficoltà che stiamo vivendo».

Parte attiva nel Festival sarà, come nelle due passate edizioni, l’associazione Dantesca di Civitanova Marche, con il suo presidente, Francesco Sagripanti, che parteciperà alla Maratona Dantesca tenuta dagli alunni del liceo con una lettura del canto XI del Paradiso.

Il programma di marzo nel dettaglio si apre venerdì 12 marzo (ore 16-17.30) con la conferenza del professor Luca Serianni dal titolo “Echi terreni nel Paradiso dantesco”. Venerdì 19 marzo (ore 16-17.30) si prosegue con la conferenza del professor Gianitalo Bischi dell’Università degli Studi di Urbino su “Parlar di scienza in Paradiso”. Giovedì 25 marzo (ore 15-19), in occasione del Dantedì, ecco la conferenza di Corrado Bologna, professore alla Scuola Normale Superiore di Pisa, dal titolo “Quella che ‘mparadisa la mia mente”, seguita dal professor Stefano Papetti, storico dell’arte e direttore della Pinacoteca civica di Ascoli Piceno, che parlerà de “Il colore dei versi”; quindi ecco “O Paraviso, Studio contemporaneo intorno al Paradiso di Dante”, di Rosa Brancaccio, a cura del regista Luigi Moretti e della professoressa Maria Grazia Baiocco.

Nell’ambito del festival, anche quest’anno è stato organizzato un concorso di idee dal titolo “Il Paradiso secondo me”, rivolto agli studenti dei diversi ordini di scuola, dalla primaria alla secondaria di secondo grado della regione. I suddetti bandi e tutti i lavori del festival saranno consultabili sul sito dell’IIS Da Vinci, al link Bagliori.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2021 alle 09:36 sul giornale del 10 marzo 2021 - 168 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRHg





logoEV
logoEV