Pesaro: Pesaro più fresca, si ai tetti verdi contro l'inquinamento

tetti verdi 2' di lettura 07/03/2021 - L'Amministrazione Comunale di Pesaro, oltre ad autorizzare la realizzazione di tetti verdi nelle nuove costruzioni o negli interventi di recupero del patrimonio edilizio esistente, concede incentivi al fine di sollecitare il risparmio energetico e promuovere la salvaguardia dell'ambiente che ci circonda.

Questa la risposta del Comune di Pesaro all'interpellanza del consigliere comunale Emanuele Gambini sulle installazioni del verde sui tetti per rinfrescare la città.

"Il verde costituisce un patrimonio comune irrinunciabile per le salute e la qualità della vita dell'intera popolazione, il verde deve essere sviluppato per concorrere al miglioramento della vivibilità urbana - scrive Gambini - Ormai da anni assistiamo sgomenti guardando le immagini che ci provengono da tutto il mondo a partire dall'Amazzonia che brucia alla continua deforestazione intorno all'Orinoco fino ad arrivare nella nostra Europa dove il cambiamento climatico e il conseguente innalzamento delle temperature rende le nostre città sempre più calde. si pensi che a Milano così come Genova e Napoli, dal 2001 al 2017, la temperatura della città è già salita di 3 gradi e salirà ancora. Naturalmente nelle nostre moderne città ci si difende con l'aria condizionata, ma cosi aumentano i consumi di energia e l'emissione di gas serra, poi ci sono le isole di calore, quei pezzi di città dove le temperature sono più alte perché c'è più inquinamento e più cemento tutto questo diventa anche una questione di salute per bambini, anziani e categorie più fragili".

Considerando che tante città sia italiane che in Europa sono diventate modelli del "verde fin sui tetti" che abbatte la temperatura delle nostre abitazioni di 2/3 gradi oltre che abbellire gli spazi cittadini, Gambini chiede di attivare anche nel comune di Pesaro dei progetti per far salire il verde fin sopra le case seguendo l'esempio di città come Milano e Rotterdam, autorizzi e incentivi i terrazzi e i tetti cosiddetti "verdi" che oltre alla funzione di abbattere la temperatura renderebbero la città più bella sia nelle nuove costruzioni che in quelle già esistenti.

In riferimento all'interpellanza l'Amministrazione autorizza la realizzazione dei tetti verdi e inoltre, per incoraggiare la realizzazione delle "coperture a verde", utilizzate ormai da tempo in diverse città europee al fine di migliorare la qualità dell'aria e garantire un migliore controllo della temperature, ne favorisce ulteriormente l'utilizzo predisponendo uno specifico requisito premianto all'interno del suddetto Regolamento di Bio-Architettura, per incentivare i progettisti all'utilizzo del "tetto verde" come strumento per migliorare la coibentazione energetica degli edifici e per abbellire i tetti piani al fine di rendere più verde la nostra città.






Questo è un articolo pubblicato il 07-03-2021 alle 17:30 sul giornale del 08 marzo 2021 - 163 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRtq





logoEV
logoEV