Potenza Picena: Amazon sceglie Ada Di Fiore come esempio di imprenditoria di successo al femminile

3' di lettura 04/03/2021 - Una storia di imprenditoria di successo “in rosa” che guarda al digitale quello di Ada Di Fiore, titolare di Rebecca Mobili, scelta da Amazon come uno dei volti dello store dedicato alla Festa delle donne.

Per celebrare le imprenditrici che hanno già avviato la loro attività online, Amazon lancerà infatti una vetrina dedicata ai loro prodotti, disponibile su www.amazon.it/festadelledonne fino al 31 marzo. Lo store è stato realizzato per celebrare la creatività e il lavoro femminile e per ispirare sempre più donne ad avviare la propria azienda e raggiungere clienti in tutto il mondo, come ha fatto proprio Di Fiore. Su amazon.it/festadelledonne, oltre a scoprire e conoscere le storie di imprenditrici di successo che vendono i loro prodotti su Amazon.it, sarà possibile acquistare un pensiero speciale per tutte le donne importanti della propria vita, supportando allo stesso tempo le piccole e medie imprese al femminile del Made in Italy.

Rebecca Mobili era salita agli onori della cronaca già nel 2019 come caso di successo classificandosi al 1° posto nella classifica stilata dal Sole 24 Ore per tasso di crescita in fatto di e-commerce. La piattaforma di Rebecca Mobili, di base a Porto Recanati, era nata nel 2015 grazie a un investitore cinese che aveva coinvolto Ada Di Fiore, nata e cresciuta nella vicina Potenza Picena, oggi amministratore delegato dell’azienda. Proprio la scelta di appoggiarsi alle grandi piattaforme internazionali, a partire da Amazon, per l’import-export online è stata vincente. L’azienda oggi ha decina di dipendenti, tutti under 35, e viaggia a gonfie vele anche in un’epoca di forte crisi globale, dove le donne spesso pagano un prezzo più caro rispetto agli uomini.

«L’attuale situazione di emergenza sanitaria in Italia ha investito in modo più pesante le donne – dichiara Mariangela Marseglia, VP Country Manager Italia e Spagna per Amazon – gli ultimi dati diffusi dall’Istat hanno delineato uno scenario a dir poco preoccupante: lo scorso mese di dicembre, circa 99 mila donne hanno perso il lavoro. È doveroso agire rapidamente e offrire alle donne gli strumenti necessari per cogliere le opportunità esistenti. Da italiana e da donna, mi dà una grande forza lavorare per un’azienda in cui la diversità e l’inclusione rappresentato principi fondamentali, e dove questa centralità si traduce in azioni concrete per supportare l’empowerment femminile e la parità di genere».

Amazon, da parte sua, ha deciso di fare la sua parte già dallo scorso ottobre con il programma Delivery Service Partner: il colosso dell’e-commerce introduce una nuova iniziativa a sostegno della parità di genere nel settore della logistica, grazie allo stanziamento di un fondo di 500 mila euro rivolto alle donne che vogliono diventare imprenditrici e dare vita alla propria azienda di consegne. Le aspiranti imprenditrici potranno beneficiare di questo programma di incentivi ricevendo fino a un massimo di 15.000 euro ad azienda per coprire i costi di avviamento, in aggiunta al pacchetto di offerte e agevolazioni esclusive dedicato a chi entra a far parte del programma.

Per supportare le imprenditrici in questo percorso, il prossimo 10 marzo, dalle 10 alle 12, Amazon terrà una Accademia Virtuale gratuita nell’ambito del programma “Accelera con Amazon”, per fornire loro strumenti e competenze per accelerare o rilanciare il proprio business online.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366.9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su https://t.me/vivererecanati.

È attivo anche il nostro canale Facebook: https://www.facebook.com/VivereRecanati.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2021 alle 16:14 sul giornale del 05 marzo 2021 - 657 letture

In questo articolo si parla di economia, vivere civitanova, marco pagliariccio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQ30





logoEV