Basket: Rocchi crede nella Rossella, "con Giulianova per vendicare l'andata", aggregato Fabi

3' di lettura 04/03/2021 - Rossella Civitanova in campo per preparare l’ultima gara della prima fase. Al PalaRisorgimento i biancoblu, rinforzati a livello numerico negli allenamenti con l’arrivo di Matteo Fabi (il play-guardia originario di Porto Sant’Elpidio, già alla Virtus nella stagione 2012/2013, sta recuperando da alcuni problemi fisici dopo aver iniziato la stagione a Pavia), troveranno sulla loro strada domenica la Globo Giulianova in un match di grande importanza sulla strada verso la salvezza.

Resta però il rammarico per la buona partita disputata ad Ancona, come sottolinea anche Simone Rocchi. «La Luciana Mosconi ha fatto una prestazione balistica non indifferente – afferma la guardia romana – ma noi ci abbiamo messo del nostro, lasciando troppo spazio ai loro migliori tiratori. Troppe volte li abbiamo lasciati liberi e questo li ha aiutati ad incrementare il vantaggio. Peccato perché ad un paio di minuti dalla fine eravamo ancora a -3, poi sappiamo com’è andata a finire».

Per il classe 2000 season-high da 21 punti sul campo del PalaPrometeo Estra, prestazione che fa il paio con quella da 25 punti (e il canestro del pareggio sulla sirena) nella passata stagione sempre contro il Campetto, evidentemente avversaria che lo stuzzica in modo particolare. «Puramente un caso, ovviamente niente di particolare nei confronti di Ancona – rimarca Rocchi – mi sento bene, la squadra riesce spesso a mettermi in ritmo e sento grande fiducia da parte del coach: questo mi aiuta molto in particolare».

Rocchi si sta confermando uno dei migliori under dell’intera Serie B: i 12,1 punti a partita (col 36% da 3) lo mettono solo dietro al rosetano Nikolic, al sutorino Cipriani e allo jesino Giacché tra le 16 squadre del girone C. «Sto andando bene, non posso lamentarmi anche e soprattutto perché, ripeto, sento tanta fiducia, anche da parte dei “big” della squadra e questo mi mette molto a mio agio».

Ora però testa su Giulianova, avversario molto insidioso. «E’ la partita più importante di questa prima fase – non usa mezzi termini il giocatore biancoblu – all’andata fu l’unica partita in cui eravamo tutti ma non riuscimmo a dare tutto come abbiamo fatto molte altre volte. Vogliamo riscattarci da quella prestazione e far capire a tutti che, al completo, siamo una bella squadra. Possiamo vincere e proveremo a farlo».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2021 alle 16:25 sul giornale del 05 marzo 2021 - 135 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQ4g





logoEV
logoEV