Morani: vaccino ad aprile per docenti over 55, niente per 65-67

2' di lettura 03/03/2021 - Nelle Marche il personale scolastico con più di 55 anni di età sarà vaccinato solo da aprile mentre è totalmente escluso il personale docente e Ata tra i 65 e i 67 anni. A denunciarlo è Alessia Morani, deputata del Pd, che ha presentato una interrogazione al ministro della Salute Roberto Speranza.

Con l'inizio della seconda fase del piano vaccinale, sottolinea Morani, “è diventata evidente la disparità della sua attuazione tra le singole regioni poiché ognuna ha adottato modalità e tempistiche diverse”. Un problema aggravato dal fatto che Aifa prima ha autorizzato la somministrazione del vaccino AstraZeneca solo ai soggetti fino a 55 anni e in buona salute e poi, successivamente lo ha esteso ai soggetti di età compresa tra i 55 e i 65 anni.

Per quanto riguarda le Marche, dal 27 febbraio si sono aperte le prenotazioni per il personale scolastico sulla piattaforma Poste Italiane ma “sembrerebbe che la Regione, non recependo in tempo reale l’estensione dell’autorizzazione di AIFA all’utilizzo del vaccino Astrazeneca, abbia fornito indicazioni non complete sulla vaccinazione del personale scolastico, indicando in un primo momento che solo il personale fino a 55 anni di età avrebbe potuto prenotarsi quando, in realtà, ciò era possibile fino a 65 anni di età”. Questo ha comportato il fatto che “solo all’ultimo momento i dirigenti scolastici abbiano comunicato tale variazione ai loro docenti con più di 55 anni che hanno potuto trovare posto solo a partire dal mese di aprile”. Inoltre “è da segnalare che il corpo docente e il personale ATA tra i 65 e i 67 anni di età è comunque rimasto escluso dalla prenotazione”.

Morani chiede quindi se il ministro “sia a conoscenza di tale situazione e se non ritenga doveroso ed urgente, pur nel rispetto delle competenze sanitarie in materia, intervenire affinchè sia data la possibilità al personale scolastico più anziano, che non si sia potuto prenotare appena aperte le prenotazioni, a causa di un disguido di comunicazione da parte della Regione, di poter essere vaccinato quanto prima” e “quali misure urgenti il Ministro intenda adottare affinché anche il personale scolastico compreso nella fascia di età 66-67 anni possa essere vaccinato il prima possibile, essendo questo, proprio in ragione dell’età estremamente vulnerabile agli effetti del covid-19”.


da On. Alessia Morani
Deputata Partito Democratico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2021 alle 11:01 sul giornale del 04 marzo 2021 - 173 letture

In questo articolo si parla di politica, Alessia Morani, onorevole, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQOe





logoEV
logoEV