Morrovalle: 980 mila euro dal Ministero per la messa in sicurezza della viabilità dalla stazione a San Claudio

2' di lettura 02/03/2021 - Il Comune continua a drenare risorse per interventi sul proprio territorio, con particolare attenzione al versante del dissesto idrogeologico. Dopo i 4,2 milioni arrivati nei mesi scorsi per la messa in sicurezza del fosso Trodica, nei giorni scorsi il Ministero dell’Interno ha accettato la richiesta di 980 mila euro arrivata dal Comune nell’ambito del bando nazionale per gli investimenti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio.

Il progetto morrovallese è uno dei 18 finanziati nella provincia di Macerata e uno dei 2.846 selezionati a livello nazionale sugli oltre 9 mila pervenuti al Ministero. Il fondo ottenuto sarà dirottato per un intervento atteso da tempo: la messa in sicurezza della strada che collega la stazione di Trodica con San Claudio. L’opera era già stata inserita all’interno del piano triennale delle opere pubbliche, approvato insieme al bilancio di previsione nella seduta del consiglio comunale della scorsa settimana, ma posizionato al secondo anno, il 2022.

L'ammontare del contributo attribuito a ciascun ente è stato determinato secondo un ordine di priorità che metteva al primo posto gli investimenti di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico; quindi gli investimenti di messa in sicurezza di strade, ponti e viadotti e infine gli investimenti di messa in sicurezza degli edifici, con precedenza per gli edifici scolastici, e di altre strutture di proprietà dell'ente. Un intervento, quello del Ministero dell’Interno, su cui ha voluto mettere il cappello anche la deputata civitanovese del Movimento 5 Stelle Mirella Emiliozzi. «Dal Governo – sottolinea Emiliozzi – arriva un segnale di grande attenzione per il territorio. Il Movimento 5 Stelle sarà vigile e continuerà, anche con il nuovo governo, a lottare per portare nelle Marche risorse adeguate ai propri bisogni».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2021 alle 18:44 sul giornale del 03 marzo 2021 - 578 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQG4