Senigallia: investe un pedone e scappa, rintracciata e denunciata una pirata della strada

carabinieri senigallia 2' di lettura 24/02/2021 - Ha investito un pedone che cammina a lato della carreggiata e poi è scappata senza fermarsi. E' stata rintracciata dai Carabinieri e denunciata una 51enne di Senigallia, che non ha prestato soccorso alla sua vittima.

Tutto è cominciato quando un 68enne si è presentato, nelle prime ore di domenica pomeriggio, al Pronto Soccorso dell'ospedale cittadino accusando forti dolori ad un braccio e riportando alcune escoriazioni. Ai sanitari che lo hanno preso in carico l'uomo ha raccontato di essere stato colpito da un'auto in transito che poi era scappata senza fermarsi. Immediatamente i sanitari hanno richiesto l'intervento delle forze dell'ordine. Sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri che hanno raccolto le prime informazioni dalla vittima.

L'uomo, di Senigallia, ha raccontato che stava camminando lungo via Raffaello Sanzio, in direzione nord, quando improvvisamente ha sentito un violento colpo che lo ha fatto cadere a terra. Subito ha capito di essere stato colpito da un'auto in transito ma giusto il tempo di riprendersi dallo spavento e anche dal dolore che accusava, che della macchina non c'era già traccia. Così il 68enne si è recato al Pronto Soccorso, dove i medici gli hanno riscontrato la frattura del braccio sinistro e varie contusioni per una prognosi di 105 giorni. L'uomo ha fornito ai militari però un dettaglio importante: a terrà, nel punto dell'investimento, c'erano i resti di uno specchietto retrovisore che evidentemente il pirata della strada aveva perso nell'urto. Subiti i carabinieri hanno avvito le indagini.

Si sono recati nella zona dell'incidente dove effettivamente hanno rinvenuto altri pezzi del vetro dello specchietto retrovisore. La svolta è arrivata dai filmati di una telecamera esterna di un bar della zona che i militari hanno acquisito e che i carabinieri hanno visionato. La telecamera ha ripreso infatti la scena dell'investimento, con l'auto che colpisce l'uomo e poi procede la sua corsa senza fermarsi. Da ulteriori indagini, e da alcune testimonianze raccolte in zona, i militari sono risaliti all'auto e anche alla proprietaria, una donna di 51 anni, di Senigallia. I militari hanno appurato che l'auto aveva lo specchietto retrovisore destro rotto e che l'auto era in uso effettivamente alla donna al momento dell'incidente. La 51enne è stata così denunciata per lesioni stradali gravi, fuga e omissione di soccorso.






Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2021 alle 19:50 sul giornale del 25 febbraio 2021 - 134 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPLn





logoEV