Dieci mesi senza Pamela, "il mio modo per averla ancora con me"

2' di lettura 19/02/2021 - Pamela se n’è andata da 10 mesi, ma il ricordo è sempre lì, nel cuore del suo amato. E Stefano Perrone ha voluto gridarlo al mondo ancora una volta, come aveva fatto mesi fa realizzando una vela di quelle usate solitamente per la pubblicità per salutare ancora una volta l’amore della sua vita, portata via ancora giovanissima da un male terribile.

«Ciao Pamela, grazie di tutto», le parole semplici sul manifesto che campeggiava nei pressi di Villa Pini e che avevano colpito tutta la città mentre il covid-19 stravolgeva le vite di tutti noi. «Avevo conosciuto Pamela vent’anni fa per un numero di telefono sbagliato – racconta Perrone – io vivevo a Lecce, lei a Civitanova e per sbaglio chiamai al suo numero. Iniziammo a chiacchierare e non finimmo più. Sei mesi dopo salii per la prima volta a Civitanova e non lasciai più la città».

Il fidanzamento, la passione per la corsa e la bici e poi lo squarcio creato da quel “mostro” che si prende la vita della sua amata il 19 aprile 2020, nel pieno della pandemia di coronavirus. «Non potevamo nemmeno fare un funerale come si deve, viste le restrizioni che c’erano allora – ricorda l’uomo – aspettammo fino al 2 giugno per le esequie vere e proprie, quella vela la realizzammo proprio per quel giorno. In realtà, però, da allora Pamela è comunque sempre con me: lei voleva essere cremata, così abbiamo fatto e le sue ceneri le conservo ancora a casa. Ma lo farò ancora per poco, non è giusto che sottragga Pamela ad amici e parenti che vogliono piangerla o salutarla. Per cui ancora un po’ di tempo e poi la porterò al cimitero. Io, però, la mia Pamela la ricordo ogni mese con una foto che posto sul mio profilo Facebook: è il mio modo per tenerla ancora qui tra di noi».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2021 alle 17:31 sul giornale del 20 febbraio 2021 - 579 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOXH





logoEV