Ruggeri (M5S): "La Regione è in ritardo sui lavori del fiume Metauro, interrogheremo la Giunta"

1' di lettura 28/01/2021 - “La Regione è in ritardo sui lavori di sistemazione degli argini e dell’alveo del fiume Metauro, finanziati dallo Stato con 896.000 Euro nell’ambito del piano “ProteggItalia”.” Così la capogruppo del M5S in Regione Marta RUGGERI che aggiunge: “Questi lavori, infatti, erano stati inseriti nel 2019 tra gli interventi definiti subito cantierabili dalle stesse Regioni.

Il Piano Stralcio, redatto dal Ministro Costa, individua e finanzia gli interventi urgenti e indifferibili nell’ambito del complessivo Piano Nazionale per la Mitigazione del Rischio Idrogeologico”.

Ruggeri inoltre sottolinea: “Nel programma triennale delle opere pubbliche della Regione questi lavori erano stati previsti come cantierabili nel 2020, ma sembra che siamo ancora allo studio di fattibilità, come si apprende leggendo il nuovo piano annuale delle opere pubbliche del 2021. Peraltro fino all’anno scorso nel programma delle opere pubbliche erano stati classificati dalla Regione come “livello di priorità minimo”.”

Poi conclude la consigliera: “I cittadini che vivono ai margini della foce del fiume sono giustamente preoccupati, viste le ripetute esondazioni che sono accadute. Questo tema sarà presto all’ordine del giorno del Consiglio Regionale con una nostra interrogazione, alla quale mi auguro che la Giunta e l’assessore all’ambiente possano rispondere con fatti concreti”


da Marta Ruggeri
Consigliere regionale M5S





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-01-2021 alle 15:58 sul giornale del 29 gennaio 2021 - 157 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, consigliere regionale, Movimento 5 Stelle, M5S, marta ruggeri, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bLxU