Ciclocross: a Porto Recanati assegnati i titoli regionali Csi

3' di lettura 27/01/2021 - I campionati regionali ciclocross Csi Marche sono stati portati a termine con successo grazie agli enormi sforzi della Fd Steel, del comitato Ciclismo CSI Marche e dell’amministrazione comunale di Porto Recanati che si sono impegnati egregiamente per far sì che tutto potesse essere svolto nella massima sicurezza sul fronte covid-19 con l’applicazione del protocollo sanitario anti contagio.

Nonostante la pioggia e il vento, erano presenti quasi tutti i migliori ciclocrossisti amatoriali dalle Marche e dalle regioni limitrofe che hanno vivacizzato il ritmo gara sui 2000 metri del percorso in riva al mare e dentro la pineta con il superamento di un breve tratto di sabbia.

Obiettivo podio raggiunto per Cristiano Santolini (Passatempo Cycling), Daniel Paoletti (Passatempo Cycling) e Christian Bufalini (Giatra Servizi Rifer Gomme) tra gli élite sport, Diego Pacifici (Extreme Bike Team) e Giacomo Viozzi (New Mario Pupilli CSI) tra gli junior sport, Alessandro Magi (Passatempo Cycling), Samuele Agostinelli (Passatempo Cycling) e Nicolò Centanni (100% Bike) tra i master 1, Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese), Luca Re (Bike Racing Team) e Mauro Magi (Passatempo Cycling) tra i master 2, Andrea Pasquarella (Individuale), Giuseppe Paolino (UC Petrignano) e Michele Centanni (100% Bike) tra i master 3, Alberto Laloni (Abitacolo Sport Club), Alberto Gobbi (Abitacolo Sport Club) e Giovanni Raimondi (Team Co.Bo Pavoni) tra i master 4, Marco Gorietti (UC Petrignano), David Gambella (Ven Mtb) e Mauro Mercuri (Extreme Bike) tra i master 5, Carlo Tudico (Pro Life No Doping Team), Marco Gubbiotti (Bike Service Corinaldo) e Marco Brusciotti (Team Cingolani) tra i master 6, Paolo Pirani (New Mario Pupilli CSI), Giulio Conti (Polisportiva Belmontese Uisp) e Lorenzo Bufalini (Giatra Servizi Rifer Gomme) tra i master 7, Lorenzo Bissioni (Sambi Team), Claudio Frollà (Abitacolo Sport Club) e Glauco Bucci (Team Studio Moda) tra i master 8. Molto bene anche il comparto femminile, rappresentato per l’occasione da Alessandra Papa (FD Steel), Mirella Nemes (Polisportiva Belmontese Uisp) e Cinzia Zacconi (New Pupilli CSI).

«C’è stata molta soddisfazione per essere riusciti ad ospitare una gara di ciclocross a Porto Recanati – ha dichiarato il delegato allo sport Emiliano Giorgetti – ma anche per la sinergia tra la nostra amministrazione comunale, la FD Steel e il Centro Sportivo Italiano. Questo evento alla pineta può essere considerato il primo di una lunga serie con l’intento di riqualificare l’intera area».

Un elogio va rivolto agli organizzatori FD Steel, rappresentati da Costanzo e Ettore Pierini, che hanno fatto del loro meglio per assicurare nel migliore dei modi la ripartenza del calendario Cross Cup CSI Marche a pochi giorni dallo svolgimento dei campionati nazionali a Sant’Elpidio a Mare il 31 gennaio.

«Non finiremo mai di ringraziare tutti i partecipanti – ha spiegato Giampiero Conti, coordinatore regionale CSI Marche per il ciclismo – che si sono cimentati in questa manifestazione che per noi ha rappresentato lo sprone per la ripresa dell’attività nel rispetto delle normative anti Covid-19. Un grazie speciale agli organizzatori in loco della FD Steel per la dedizione e professionalità dimostrate oltre a tutte quelle persone che hanno reso possibile la buona riuscita di questa gara».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366.9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su https://t.me/vivererecanati.

È attivo anche il nostro canale Facebook: https://www.facebook.com/VivereRecanati.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2021 alle 10:04 sul giornale del 28 gennaio 2021 - 130 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bLhh





logoEV
logoEV