Recanati: sono arrivati i vaccini per il covid-19 a casa di riposo ed rsa

2' di lettura 21/01/2021 - Da questa mattina sono partite le vaccinazione anti covid-19 per gli ospiti della casa di riposo e della rsa. Sono sei i medici di base impegnati nell’operazioni di vaccinazione, tanto delicate quanto urgenti a salvaguardia delle fasce dei cittadini più fragili ed esposte alla virulenza del virus, tra i quali la consigliera con delega alla sanità Antonella Mariani.

Nei casi in cui gli anziani non erano in grado di firmare i consensi informativi sono stati chiamati nelle strutture ad espletare le firme dei documenti i relativi tutori. «Siamo orgogliosi di vivere in un paese che dà la precedenza alle fasce più fragili della nostra popolazione – ha dichiarato il sindaco Antonio Bravi – ringraziamo per questo impegno l'Asur, i medici di medicina generale, il personale infermieristico e operatori socio-sanitari Ircer che hanno aderito alla campagna e la nostra instancabile consigliera comunale Antonella Mariani per lo sforzo che stanno mettendo in atto. Nella stessa direzione continua oggi lo screening per l'individuazione preventiva di contagi da covid-19, soprattutto in persone asintomatiche, con un invito particolare a partecipare che abbiamo voluto indirizzare alle scuole. Procediamo a piccoli passi, ma con impegno costante e continuo».

Intanto continua lo screening della popolazione sul covid-19, in collaborazione con gli operatori dell’Area Vasta 3, presso l'impianto sportivo di calcio a 5 in viale Aldo Moro, nei pressi dello stadio Nicola Tubaldi. Screening a cui, su sollecitazione di Bravi, hanno aderito anche alcune scuole di Recanati, in particolare diverse classi dell’istituto tecnico Mattei e la scuola media Patrizi. Gli studenti accompagnati questa mattina dagli insegnanti, con il consenso delle famiglie si sono sottoposti al tampone.

La partecipazione allo screening con test antigenico rapido gratuito e su base volontaria proseguirà fino a domani 22 gennaio, dalle ore 8,00 alle 20,00, ed è rivolto ai cittadini dei Comuni di Recanati, Montefano, Montelupone, Porto Recanati, Montecassiano e Potenza Picena. L'afflusso in questi giorni è stato costante e ordinato, molti cittadini e cittadine hanno manifestato il loro compiacimento per l'ottima organizzazione dello screening. Ad oggi oltre 3.500 persone si sono sottoposte al tampone preventivo con la rilevazione di sole 12 persone risultate positive a cui è stato richiesto un ulteriore accertamento con tampone molecolare e avviate le procedure di messa insicurezza per evitare i contagi.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366.9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su https://t.me/vivererecanati.

È attivo anche il nostro canale Facebook: https://www.facebook.com/VivereRecanati.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2021 alle 16:00 sul giornale del 22 gennaio 2021 - 126 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKwY





logoEV