Basket: capitan Amoroso crede nella Rossella, "mai stati al completo, ma abbiamo grandi potenzialità"

3' di lettura 21/01/2021 - Entra nel vivo la preparazione della Rossella Civitanova in vista del trittico di gare in una settimana che si apre domenica al PalaRisorgimento con la sfida contro la Rennova Teramo.

Match delicato, contro una concorrente diretta (gli abruzzesi sono a +2 in classifica e possono contare sul +6 della gara di andata), che capitan Francesco Amoroso e compagni hanno potuto preparare con una settimana di tempo in più, visto il rinvio del match di domenica scorsa contro Giulianova. «Una pausa che ci ha fatto bene, ci ha dato modo di recuperare infortunati e acciaccati – spiega il lungo virtussino, 11,8 punti e 2,8 rimbalzi fino ad ora – speriamo di riavere finalmente con noi anche Andreani, si è visto quanto abbiamo faticato senza di lui. Ovvio che non può essere al 100% ma già il fatto che sia in campo sarà una grossa mano per noi».

La Rossella apre contro Teramo il suo girone di ritorno dopo un’andata finita sì in coda alla classifica ma con le otto squadre del girone C2 racchiuse in soli 6 punti. «C’è grande equilibrio ora che ha ingranato anche Montegranaro, per fortuna dopo la partita contro di noi – ammette Amoroso – credo che su questo equilibrio influisca molto il covid-19 che a turno ha fermato giocatori di quasi tutte le squadre. Mi aspettato un torneo così e infatti le squadre che hanno avuto meno problemi da questo punto di vista sono quelle che stanno facendo meglio».

Certo la Teramo che salirà domenica a Civitanova non sembra più quella in gas di inizio stagione. «Hanno cambiato allenatore prendendone uno molto preparato come Salvemini e lasciato andare Gatti – sottolinea il capitano della Rossella – quindi troveremo una squadra diversa rispetto all’andata, ma resta un team di grande qualità, che ha avuto un calo ma che ha tutte le carte in regola per fare bene. Se, come spero, saremo al completo possiamo comunque giocarci tutte le nostre carte».

Con Andreani e Felicioni in forse per il match di domenica, resta comunque in sospeso la possibilità di giocare finalmente la prima partita della stagione con tutta la squadra a disposizione. «Noi non conosciamo ancora effettivamente il nostro potenziale – chiude Amoroso – prima il coronavirus che ha colpito me e Milani, poi gli infortuni, non siamo mai stati al completo. Io credo che possiamo fare ottime cose dal momento in cui riusciremo ad essere disponibili tutti contemporaneamente. E speriamo che quel momento arrivi prestissimo».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2021 alle 13:53 sul giornale del 22 gennaio 2021 - 138 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKvu





logoEV
logoEV