La scuola di poesia Sibilla Aleramo riparte con 35 iscritti, "ma l'obiettivo è arrivare a 50"

2' di lettura 18/01/2021 - Si è svolto domenica un incontro di particolare importanza della scuola Sibilla Aleramo, patrocinata dall'assessorato alla cultura, che quest'anno raggiunge il grande traguardo dei sette anni di corso

«Possiamo definire questa ripartenza di particolare importanza – spiega il vicedirettore Roberto Marconi, che oltre a curare il collegamento con la piattaforma Zoom è intervenuto nei momenti salienti nella classe virtuale – perché le numerose attività della scuola, quali lezioni di poesia contemporanea, laboratori di scrittura, presentazioni dei libri di poesia pubblicati dagli iscritti e incontri con ospiti di grande rilevanza nel panorama culturale nazionale, quest'anno si svolgono in modalità da remoto, l'unica che permette di assicurare continuità anche in un periodo così difficile per ogni tipo di attività e ancora di più per la vita culturale».

Il direttore Umberto Piersanti ha parlato delle finalità della scuola che è quella di accrescere le diverse potenzialità degli iscritti e di diffondere la conoscenza della poesia, in particolare la poesia italiana contemporanea. “Finestre" di Onorina Lorenzetti e "Terzo tempo" di Sonia Trocchianesi sono le due raccolte di poesie, entrambe edite da "Affinità elettive", presentate ieri dalle autrici. Gli iscritti già ieri erano 35, alcuni collegati da luoghi distanti come Lombardia e Calabria, ma le iscrizioni sono ancora aperte e visto l'interesse che questo incontro e il Illustrato anche il ricco programma dei prossimi appuntamenti.

La scuola conta di ampliare e di arrivare anche quest'anno ai suoi consueti 50 iscritti. Per informazioni rivolgersi alla segretaria Annie Seri al numero di telefono 320 2530653, email: lascuoladipoesia@libero.it.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2021 alle 14:28 sul giornale del 19 gennaio 2021 - 130 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJWS





logoEV